CES 2013: il meglio del meglio

1541
0
CONDIVIDI

Abbiamo seguito attentamente il CES 2013 di quest’anno. Le novità sono state molte, alcune anche abbastanza interessanti. Con questo articolo vogliamo decretare quelle che sono state, secondo il nostro punto di vista, le migliori novità viste a questo Consumer Electronics Show di Las Vegas per quanto riguarda il settore TV, gaming, tablet, smartphone, computer e hardware.

 

TV: LG TV OLED da 55’’

LG OLED TV

Per quanto riguarda le TV, molte sono state le aziende che hanno presentato all’evento le proprie novità. Tra tutte spicca sicuramente la nuova TV OLED da 55’’ di LG. Questo televisore è basato su tecnologia WRGB – 4-Color Pixel che abbina ai colori rosso, verde e blu, un sub-pixel bianco per perfezionare la resa del colore, rendendolo più vivido e realistico. A questa tecnologia, inoltre, si affianca Color Refiner che, aumentando la gamma di tonalità, restituisce immagini più vivaci e naturali. La qualità di visione è migliorata grazie all’infinite contrast ratio, in grado di mantenere livelli di contrasto ottimali indipendentemente dalla luminosità dell’ambiente o dall’angolo di visione. La capacità del pannello OLED di brillare di luce propria garantisce, inoltre, una fedeltà di colori straordinaria. Sarà disponibile sul mercato italiano entro aprile 2013.

Tablet: Dell Latitude 10 Essentials

Latitude 10 Standard Tablet in Dock

Tra tablet giganteschi che nessuno comprerà mai, spicca uno dei pochi tablet decenti e alla portata visti al CES 2013, ovvero il Latitude 10 Essentials di Dell. Questo tablet non è uno dei più potenti nel compartimento hardware, infatti si basa su un processore Atom Z2760 Clover Trail a 1.8 GHz, una memoria RAM da 2GB, e una memoria interna da 32GB o 64GB. La scocca è in una lega di magnesio, e il suo perso è di 607 grammi. Sarà disponibile per meno di 500€ e con Windows RT pre-installato.

Smartphone: Sony Xperia Z

xperia-z-group-black

La scelta non è stata per nulla semplice. Sia Sony che Huawei hanno presentato ottimi smartphone durante questo evento, ma forse il Sony Xperia Z è quello che più mi ha sorpreso. Finalmente un Xperia come si deve. Ottimo design, sistema operativo Android aggiornato e caratteristiche che non hanno nulla da invidiare a quelle dei top-smartphone presenti in commercio. Il display è un Full HD 5 Reality Display con Mobile BRAVIA Engine 2 per una super luminosità e chiarezza, la fotocamera è da 13 megapixel mentre il processore è un Qualcomm Snapdragon S4 Pro con 2GB di RAM.

Computer: Lenovo IdeaCentre A730

lenovo

Poche novità interessanti per quanto riguarda i computer non ibridi. Il migliore secondo noi è il Lenovo IdeaCentre A730 con display da 27″ multi-touch fino 10 dita, processori Ivy Bridge di ultima generazione, i soliti 8 GB di ram e archiviazione fino ad 1 Terabyte.

Gaming: Nvidia Project Shield

Project Shield

La nuova console di Nvidia è quella che più ha attirato l’attenzione dei videogiocatori. Si tratta di una console portatile avente display da 5 pollici, ovviamente multitouch, con risoluzione 720p da 294 ppi. Mette anche a disposizione uno slot micro-SD per espandere la capacità di archiviazione. Come sistema operativo troviamo Android, quindi la console può essere utilizzata sia per i giochi che per le normali app presenti su Google Play. Oltre a supportare tutti i giochi disponibili per dispositivi Android ed i giochi presenti nel Tegra Zone, la console Project Shield permette anche di giocare in streaming sfruttando un PC Windows dotato di una scheda grafica GeForce GTX 650 (o superiore).

Hardware: Nvidia Tegra 4

tegra-4

Il nuovo processore mobile di Nvidia ha stupito tutti i presenti. Si tratta della prima CPU quad-core basata su architettura ARM A15. Sì lo sappiamo, anche Qualcomm pubblicizza i suoi chip Snapdragon S4 Pro come A15-classe, ma non è proprio la stessa cosa.  La CPU Tegra 4 è costruita su una progettazione 4+1, già vista sul Tegra 3, con il 5° nucleo che funge come “motore” a bassa potenza utilizzato per applicazioni in cui l’efficienza energetica è più consigliata rispetto alla potenza di calcolo. Nvidia non ha rilevato la velocità di clock, ma le voci suggeriscono che si tratta di un chip a 28 nm (Tegra 3 è stato costruito su 40nm) che funziona a 1.9 GHz. La GPU del Tegra 4 è presumibilmente sei volte più potente del processore grafico Tegra 3 lanciato soltanto lo scorso anno, grazie ad una GeForce a 72 core.

Varie ed eventuali

illumirom

Infine dedichiamo quest’ultimo spazio alle novità meno immediate, ma comunque interessanti, viste al CES 2013. Partiamo dal sistema Illumiroom di Microsoft, che ci mostra la possibile direzione futura dell’home entertainment. Poi lo smartphone/prototipo di Samsung, con schermo curvo per le notifiche. Infine un plauso al nuovo iMusic BodyRhythm e alla cover anti-batterica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS