Dopo Installous, ecco le alternative che funzionano senza jailbreak

9945
3
CONDIVIDI

Pochi giorni fa vi abbiamo segnalato la chiusura volontaria del servizio per scaricare applicazioni gratuitamente su iOS jailbroken Installous e sembrava che il fatto avesse chiuso un grande capitolo della pirateria legata ad iOS. Cominciano però ora a sorgere le alternative, ora disponibili anche per dispositivi non jailbroken.

Le due alternative che si sono fatte più notare sono Zeusmos e Kuaiyong, che fino a poche settimane fa erano poco conosciute ma che dopo la scomparsa di Installous hanno guadagnato significativamente popolarità.

Entrambe le applicazioni rischiano di essere dannose per gli sviluppatori di applicazioni perché consentono all’utente in modo estremamente semplice l’installazione sul proprio dispositivo di applicazioni piratate. Rischia di diventare un grosso problema proprio perché, al contrario di quando accadeva prima quando era necessario il jailbreak, queste applicazioni permettono di installare applicazioni senza pagarle a chiunque sia possessore di un dispositivo iOS (iPhone o iPad).

Andando con ordine, parliamo di Zeusmos. Zeusmos è un servizio, offerto gratuitamente su dispositivi jailbroken oppure mediante pagamento di una quota anche su dispositivi non sbloccati, che consente l’installazione di applicazioni piratate, o crackate che dir si voglia, sul proprio dispositivo.

Da quel che si sa, il sistema dovrebbe fornire agli utenti una speciale licenza da sviluppatore, ottenuta sfruttando il sito udidregistrations.com, che consente di configurare le applicazioni per funzionare anche senza essere acquistate.

Nonostante ciò, il creatore di Zeusmos, un ragazzo di 15 anni di nome Kevin Ko, dichiara che la sua applicazione consiste esclusivamente in un modo per provare un’applicazione prima di acquistarla.

Come già detto, non sono chiare le esatte modalità con cui le app vengono preparate e poi installate sui dispositivi iOS ma, considerando quanto descritto dalle FAQ e valutando il prezzo di utilizzo, si può dedurre che vengono utilizzati dei certificati da sviluppatore per installare le applicazioni e bypassare la protezione DRM.

L’alto simile servizio che consente di installare in modo completamente gratuito applicazioni originariamente a pagamento è il sito cinese Kuaiyong. Lo strumento consiste in due alternative: uno consente di installare le app direttamente dal dispositivo iOS mentre l’altro richiede l’ausilio di un computer, sul quale verrà eseguito un apposito programma, collegato al proprio dispositivo via cavo.

Qualsiasi dei due si decida di usare, la procedura invalida la sincronizzazione mediante iTunes.

Le applicazioni condivise dal sito, disponibile solo in lingua cinese, sono state acquistate utilizzando una licenza enterprise (destinata esclusivamente alle grandi aziende), che consente l’installazione su più dispositivi dell’applicazione stessa. In aggiunta, sono utilizzati per far funzionare il sistema circa 100 account da sviluppatore standard.

Da alcuni log emerge, infatti, che alcuni account da sviluppatore vengono impiegati per installare migliaia di volte un’applicazione.

kuaiyong

Abbiamo quindi due tipi di sistemi in circolo: quelli come Zeusmos che consistono nell’ottenere un certificato da sviluppatore usato poi per configurare ed installare le applicazioni piratate e quelli come Kuaiyong, che vìolano le regole imposte da Apple ridistribuendo la stessa copia di applicazione migliaia di volte.

Voi che ne pensate? Siete contrari alla pirateria o siete favorevoli a questi nuovi sistemi diventati popolari dopo la chiusura di Installous?

fonte | TheNextWeb

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Alfonso Modica

    Ma zeusmos non me lo trova su appstore… neanche kuaiyong funziona!! Che faccio?

    • Ma non li trovi su App Store. Apple non permetterebbe mai la sua presenza all’interno del negozio.

    • Asvaldo

      ti farei una statua. sei troppo un genio.