Windows 8: guida all’installazione

41928
0
CONDIVIDI

Visto il grande successo di Windows 8, abbiamo deciso di realizzare questa guida, con unboxing del pacchetto Pro, per mostrarvi come procedere all’installazione di questo nuovo sistema operativo di Microsoft sul vostro computer.

La confezione è formata da due scatole, a sinistra troviamo la scatola con il vero contenuto di Windows 8, mentre a sinistra e solo un componente per rendere la scatola più attraente, e naturalmente per indicare il prodotto che contiene.

La scatola principale e anch’essa divisa in due parti, a destra si trova la tessera con la Product Key per attivare Windows, mentre a destra c’e un biglietto di benvenuto e i due CD da 32 bit e 64 bit.

La product key si trova nella tessera che vedete. Davanti è rappresentata una chiave, e dietro c’è il vero e proprio codice.

Ed ecco i due CD di installazione con il biglietto di benvenuto, tutto in bianco con scritte blu, proprio perché il nuovo logo di Windows è blu.

Una volta inserito il CD di installazione, apparirà in Windows una schermata, che indica la preparazione, e fa tutto in automatico da CD, senza dover andare in nessuna schermata.

Dopodiché apparirà una finestra (sempre in Windows 7) che vi chiederà se vogliamo scaricare già degli aggiornamenti, oppure no. Una volta scelto si va Avanti.

Se si ha scelto di scaricare gli aggiornamenti (come ho fatto io), li scaricherà e li installerà automaticamente, in questo caso non erano presenti aggiornamenti, e quindi non è successo nulla.

Successivamente, vi chiederà per la prima volta di inserire la product key, che si trova nella tessera che abbiamo visto prima. Se il sistema riconoscerà la Key, potrai andare avanti, altrimenti no.

Una volta inserita la product Key, e Windows ve la ha riconosciuta, vi farà accettare le Condizioni di Licenza. Le dovrete accettare per forza spuntando il quadratino che si trova in basso a sinistra della schermata.

Dopo vi chiederà quali elementi si vogliono conservare, per esempio tutto, comprese le applicazioni, o solo i file, ma naturalmente si può anche decidere di non mantenere niente. Una volta scelto, si può andare Avanti.

Dopodiché inizierà la verifica del sistema, per verificare se è possibile installare Windows 8 sul vostro computer.

Una volta verificato, mostra una schermata che verifica che le vostre scelte siano corrette, in questo caso era proprio quello che volevo, e quindi ho proceduto all’installazione tramite il pulsante Installa.

E ora inizia l’installazione di Windows 8, e come dice la schermata, il PC potrebbe riavviarsi più volte.

Come potete vedere l’installazione impiega del tempo, nel mio caso ci ha messo 7 minuti circa. Dopodiché il PC si riavvierà.

Dopo il riavvio, il PC mostrerà il nuovo logo di Windows, in attesa che carichi l’installazione, ci possono volere alcuni minuti.

Ed ecco la prima schermata di Windows 8, dove ci chiederà la lingua, l’ora, e il layout di tastiera. Una volta completato si può andare Avanti.

Ci ritroveremo a una schermata simile a quella di prima, e questa volta ci chiede di installare Windows 8, oppure se avevate precedentemente Windows 8, potete premere Ripristina il Computer, ma non è il nostro caso, quindi procediamo all’installazione.

Dopodiché si avvia il programma di installazione.

E qui ci chiede ancora il product key (nel testo c’è un errore, perché il codice si trova sulla tessera nella scatola, e non sul retro della confezione). Una volta inserito andiamo Avanti.

Nella schermata successiva ci chiede ancora di accettare il Contratto di Licenza, una volta accettato possiamo proseguire.

Dopo ci troveremo alla schermata che chiede se si desidera aggiornare, o installare solo Windows, io ho scelto di installare da zero Windows, e quindi ho premuto Personalizzata. Lì ci chiede in che disco installarlo, e dobbiamo scegliere il nostro Hard Disk.

È qui inizia la vera e propria installazione, il tempo che impiega dipende dalla versione scelta (32 o 64 bit), e dal PC. Nel mio caso ci ha messo circa dieci minuti.

Dopo che l’installazione è andata a buon fine, il PC si riavvierà, e mostrerà una schermata nera con l’indicazione Preparazione dei Dispositivi. Questa schermata rimane per circa tre minuti.

Ed ecco la nota dolente! Dopo la schermata precedente, appare questa, con l’indicazione Fase preliminare. Qui sono rimasto bloccato per ben 20 minuti.

E finalmente possiamo iniziare a personalizzare il nostro PC e il sistema operativo. Per prima cosa, chiede di che colore vorremo la schermata Start, e poi il nome del PC.

Dopo ci chiederà di connetterci ad una rete Wi-Fi, e, se necessario, inseriamo la password della rete. Fatto il tutto possiamo andare avanti.

Poi ci chiederà se vogliamo delle impostazioni rapide, che sono quelle predefinite. Come per esempio l’aggiornamento automatico delle app, attivare il Do Not Track in Internet Explorer, ed altre opzioni. Io ho scelto queste impostazioni.

Dopo ci chiede di inserire la nostra e-mail associata ad un account Microsoft, per esempio quelle che finiscono per hotmail, live, ed altre.

Dopo aver inserito l’e-mail, verificherà l’indirizzo, per poter passare allo step successivo.

Il passaggio successivo infatti e quello di inserire la password del proprio account.

Dopo chiede delle informazioni di sicurezza, come il numero di telefono e una e-mail secondaria.

E finalmente arriviamo all’ultimo passo, una sorta di tutorial che ci mostra come far apparire la barra laterale dove si trova il tasto Start e altre funzioni.

Poi apparirà una schermata che indica che il PC è in preparazione, questa schermata cambia colore di sfondo per rendere l’attesa “più sopportabile”.

Poi installerà le app di base, sempre con questo sfondo multicolore.

E finalmente ci troveremo davanti alla schermata in stile Metro, l’installazione è riuscita perfettamente, ora si ci potrà godere Windows 8.

Per conoscere le novità portare da Windows 8 e scoprire come muovervi all’interno del nuovo sistema operativo di Microsoft, guardate questo nostro filmato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS