Mappe Apple e il problema dei numeri civici

1664
0
CONDIVIDI

Dopo il rilascio di iOS 6, Apple è stata inondata dalle critiche per quanto riguarda la loro nuova applicazione Mappe, che per la prima volta non si basa più sul servizio Google Maps ma viene gestita internamente da Apple stessa. Gli utenti che hanno scaricato iOS 6 si sono messi a provare la nuova app Mappe, rimanendo piacevolmente sorpresi dalla pochezza delle stesse.

Essendo abituati ad utilizzare Google Maps, le nuove Mappe Apple sono sembrate subito scarne di contenuti, con poche strade disponibili e numeri civici messi a casaccio.

Noi di TechGenius abbiamo confrontato le Mappe Apple presenti in iOS 6 con quelle Google presenti nell’app Maps installata su Galaxy S III. Trovate il video-confronto di seguito:

Ci scusiamo innanzitutto per la scarsa qualità della ripresa, ma non è facile controllare smartphone, telecamera e allo stesso tempo guidare. Però sembra piuttosto chiaro che impostando la medesima destinazione su iOS e Android, ovvero Via Delle Palme 98, l’app Google Maps su Galaxy S III ci ha portato esattamente a destinazione, mentre Mappe su iOS no! Per un grave problema ai numeri civici, l’app Mappe ci segnalava che Via Delle Palme 98 non era dove effettivamente si trovata, ma almeno 700/800 metri indietro (come potete vedere dall’immagine qui sotto).

Questo è un problema abbastanza grave per gli utenti che vogliono utilizzare la nuova app Mappe presente in iOS 6 per la navigazione, soprattutto ora che c’è il turn-by-turn integrato. Apple dovrà migliorarle sicuramente risolvendo alla svelta il problema dei numeri civici. Ci sta bene l’ottima modalità 3D, che almeno nel centro di Roma funziona a dovere, ma numeri civici piazzati così alla rinfusa non sono proprio accettabili.

Guardate l’immagine qui sopra. Ho cercato con Mappe Via Prenestina 100, a pochi minuti dalla mia abitazione, e sono stato indirizzo addirittura fuori Roma. Poi, specificando Roma nel campo ricerca, mi ha fornito il risultato esatto.

Dalle ultime indiscrezioni che ci arrivano da TechCrunch, pare proprio che Apple sia alla ricerca di nuovi ingegneri per migliorare questo servizio. Si parla degli stessi ingegneri che anni addietro hanno reso Google Maps il servizio che tutti noi oggi adoriamo per completezza e qualità.

Speriamo soltanto si faccia qualcosa alla svelta. Gli utenti iPhone 5 non vedono l’ora di poter utilizzare lo schermo da 4 pollici per la navigazione turn-by-turn. Ma così proprio non si può!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS