Twitter per iPad: un client da (ri)prendere in considerazione

621
0
CONDIVIDI

Finalmente, potremmo aggiungere! Fin dall’uscita del client ufficiale di Twitter per iPad, i pareri sono sempre stati discordanti. C’è chi ha adorato la visualizzazione estremamente diversa da quella di iPhone, che si sviluppava su diverse tendine parallele, chi, invece, come me, l’ha sempre trovata estremamente brutta da guardare, e poco funzionale.

De gustibus, certo, ma sembra che Twitter abbia voluto allineare con la versione 5.0 della sua app, la versione di iPad a quella di iPhone. E se state pensando, dunque, ad un semplice upscaling dell’app, questa volta gli sviluppatori vi sorprenderanno.

Ecco come di consueto il changelog ufficiale

  • La nuova versione di Twitter per iPad è stata ricostruita da zero per integrare le funzioni di base di Twitter – Home, Connetti, Scopri, e Account – e ottimizzarla per l’iPad.
  • Gli eventi hanno un nuovo design.
  • Nuova pagina del profilo che integra i banner.
  • Visualizzazione delle foto dei profili e degli eventi.
  • Numerosi altri miglioramenti e correzioni.

Per quel che mi riguarda, ho iniziato a (ri)utilizzare l’app fin dal rilascio di questo aggiornamento, e ho temporaneamente abbandonato Tweetbot (il client che reputo, tuttora, come il migliore in assoluto), proprio per approfondire di più i pro e i contro dell’app ufficiale.

Twitter

La novità principale è una nuova grafica, molto essenziale e concreta. Sia in portrait che in landscape il primo piano e un considerevole spazio sono dedicati al flusso dei tweet. In particolare in landscape, sembra che gli sviluppatori abbiano esagerato con i bordi ai lati dei tweet, ma questo in realtà nasconde una nuova funzione presenta nella Timeline.

La Timeline di Twitter 5.0, infatti, è molto più interattiva e integrata della precedente versione. Se facciamo un tap su un tweet, immediatamente il tweet “rimbalzerà” ingrandendosi in lunghezza, e dando una sorta di “sneak peek” a quello che il tweet contiene. Se ad esempio contiene il link ad una foto, vedremo immediatamente la miniatura, se contiene un link ad un articolo, ne vedremo un’utile anteprima che è possibile leggere interamente tramite il browser interno.

Twitter

Sono state inoltre introdotte modifiche sia alle schermate delle interazioni e delle menzioni, che a quella del profilo, che ora appare essere più sobria ed elegante.

Passiamo ora ai contro invece. Soggettivamente, come già avrete avuto modo di capire dall’inizio dell’articolo, non sono stato mai un grande fan dell’app ufficiale di Twitter, ma con questo aggiornamento, l’app sale sicuramente di livello, e comincia ad essere un ottima alternativa GRATUITA, ai tanti client a pagamento che attirano i clienti in base a varie esigenze.

Personalmente faccio un uso moderato di Twitter, dato che lo considero il social network per eccellenza, e con l’app ufficiale la mancanza più grave secondo il mio modesto parere è la necessità di aggiornare la propria timeline manualmente. Con Tweetbot (che cito solo perché è il client che personalmente utilizzo) troviamo una comoda funzione chiamata streaming che (sotto copertura Wi-Fi), aggiorna di continuo la timeline, cosa invece impossibile sull’app ufficiale.

Concludendo, mi sento finalmente di consigliare l’app ufficiale, a coloro che usano Twitter anche in modo assiduo, e sono disposti a rinunciare allo streaming dei tweet. I punti di forza di questa app appena aggiornata, sono sicuramente: la grafica semplice, la possibilità di seguire le conversazioni in modo rapido e diretto, e sicuramente, il fatto che sia un app gratuita che svolge nel migliore dei modi le sue funzioni.


Nome: Twitter
Sviluppatore: Twitter, Inc.
Prezzo: Gratis
Giudizio: 8/10 – Un bell’8 a questa app, che è davvero molto migliorata rispetto al passato, ma che ancora presenta qualche mancanza a cui gli addetti ai lavori non possono fare a meno.
Link: App Store


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS