A New York c’è già la fila per l’iPhone 5

367
0
CONDIVIDI

Secondo la visione dei pubblicitari Samsung, le persone che partecipano al Day One dei nuovi dispositivi Apple sono oltanto dei poveri fanboy falliti senza un minimo di cervello.

Già durante la giornata di oggi si è iniziata a formare la fila  fuori dall’Apple Store sulla 5th Avenue a New York .

Philip Elmer-DeWitt (Fortune) si è già recato sul posto è ha conosciuto 7 coraggiose persone che si sono accampate nei pressi dell’Apple Store in attesa dell’inizio delle vendite del nuovo iPhone 5.

I primi due della fila sono due startupper che hanno deciso di iniziare la coda per promuovere la propria creazione, ovvero un’app chiamata Vibe finalizzata alla creazione di“comunità virtuali locali di persone che si trovano nello stesso luogo”.

Jessica Mellow e Keenen Thompson, al 3°  e 4° posto della fila, sono invece due “veterani”. Si erano già accampati ad ottobre 2011 per l’iPhone 4S e, proprio come l’anno scorso sono pagati per farlo. Lo sponsor infatti, gli fornisce vestiti e attrezzatura da camping con il proprio logo e regalerà loro un iPhone 5, si chiama Gazelle, un servizio che si occupa di comprare dispositivi elettronici usati o rotti.

Al 5°, 6° e 7° posto ci sono tre ragazzi che si erano accampati per rivendere il posto e promuovere la loro musica, ma lo sponsor Gazelle ha offerto anche a loro una sponsorizzazione completa grazie all’intercessione di Jessica e Keenen.

Ma non solo a New York c’è già la fila, infatti a Londra, due ragazzi del Kent si sono già messi in fila davanti all’Apple Store di Covent Garden, armati anche loro di attrezzatura da campeggio. Lo scopo è quello di raccogliere soldi per una campagna di beneficenza a favore di Cancer Research UK.

E voi invece come vi organizzerete per il Day One del nuovo iPhone 5?

fonte | The Apple Lounge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS