nVidia: attacco hacker a vari servizi

331
0
CONDIVIDI

Stamani, il portale sviluppatori di nVidia, e i forum ufficiali sono stati chiusi da nVidia stessa, per indagini interne a seguito di un attacco hacker, per il momento, non meglio identificato.

nVidia, ha infatti dichiarato riguardo alla chiusura:

We did this in response to suspicious activity and immediately began an investigation. We apologize that our continuing investigation is taking this long.

Our investigation has identified that unauthorized third parties gained access to some user information, including:

  • username
  • email address
  • hashed passwords with random salt value
  • public-facing “About Me” profile information

Come nVidia stessa ammette, i malintenzionati hanno recuperato circa 390’000 dati sensibili come username, indirizzi mail, e tutte le informazioni (comunque più o meno pubbliche) del profili online.

Per quanto riguarda il fattore che ha fatto più scalpore, vale a dire le password, c’è da fare una precisazione. È infatti inesatto, sostenere che le password siano state rubate nella loro interezza, dato che invece, ciò di cui gli hacker sono in possesso, sono combinazioni di caratteri che vengono in automatico assegnate durante la fase di login da un sistema di protezione, vale a dire, in soldoni, che gli hacker hanno in mano una serie di codici criptati con metodologia casuale, che dovrebbe essere difficili se non impossibili da decodificare.

Tuttavia, nVidia, alla riapertura dei suoi servizi, ha già programmato delle misure di sicurezza che obbligheranno l’utente a sostituire la password prima di poter effettuare nuovamente l’accesso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS