Google Drive: confronto con gli altri servizi Cloud

1007
0
CONDIVIDI

Finalmente Google ha annunciato il suo servizio Cloud, di cui tanto si è parlato e sparlato nei mesi scorsi. Ora che abbiamo a disposizione tutti i dati delle migliori/famose aziende, confrontiamo tutte le offerte, così potrete scegliere quella che fa più al caso vostro.

Di seguito trovate una tabella comparativa che mette a confronto i dettagli di Google Drive, Microsoft SkyDrive, Dropbox e iCloud:

Google Drive (drive.google.com) Microsoft SkyDrive (skydrive.com) Dropbox (dropbox.com) Apple iCloud (iCloud.com)
Spazio di archiviazione gratuito 5GB 7GB
(25GB per gli utenti che avevano già un account .live
)
2GB
(con bonus fino ad un massimo di 16GB)
5GB
Memoria addizionale: 25GB: $ 2.49 al mese;100GB: $ 4.99 al mese;1TB: $ 49.99 al mese;…16 TB per 799,99 $ al mese (versione massima) 20GB: $ 10 per anno; 50GB: $ 25 per anno; 100GB: $ 50 all’anno 50 GB: $ 9.99 al mese / $ 99 per anno; 100GB: € 199 per anno / $ 19,99 al mese; 1 TB e più: da 795 $ (per cinque utenti)

10GB: $ 20 per anno;

20GB: $ 40 per anno;

50GB: $ 100 per anno

20GB costo annuale * 29,88 dollari (2,49 dollari al mese per 25 GB per anno) 10 $ Non disponibile 40 $
100GB costo annuale 59,88 $ (4,99 $ al mese) 50 $ $ 199 ($ ​​19,99 al mese) Non disponibilie
Dimensione massima del file 10GB 2GB 300MB tramite il browser; illimitate se si carica dal pc (installando il software aggiuntivo)

25 MB per gli account gratuiti;

250MB se si ha acquistato un pacchetto

Applicazioni Windows e Mac (gratuito) Windows e Mac (gratuito) Windows, Mac e Linux (gratuito) Windows e Mac (gratuito)
Applicazioni mobili Android (gratuito), con una versione iOS (in arrivo) iOS e Windows Phone (gratuito) Android, iOS e BlackBerry (gratis) iOS
Punti di forza SDK disponibile; ricerca di Google, Google + e Google Docs integrazione, condivisione pubblica, la tecnologia OCR, se ti iscrivi ad un account a pagamento lo storage di Gmail si espande fino a 25GB. SDK disponibile; accesso remoto ai file, gli utenti possono creare documenti Word, presentazioni PowerPoint, fogli di calcolo Excel e OneNote; nella nuvola è possibile avere un il gruppo di lavoro, condivisione pubblica e l’integrazione di ricerca Bing. Dropbox ha recentemente reso più facile la condivisione con l’aggiunta di un link pubblico per ogni file; i clienti con account gratuiti ottenere la metà di un gigabyte per invito, e può espandere il loro servizio fino a 16GB, i clienti che pagano per avere 1 GB di riferimento e possono aggiungere fino a 32GB di spazio di archiviazione aggiuntivo in questo modo. Sviluppato principalmente per iOS (Mountain Lion ); iTunes Match, che costa $ 24,99 in più all’anno, consente di memorizzare musica.

Alla fine, cosa avete scelto? Fatecelo sapere nei commenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS