Bayern, Van Bommel nuovo DS? E intanto i tifosi invocano un vice Lewandowski

98
0
CONDIVIDI
Van Bommel

Il tour asiatico del Bayern Monaco ha ricevuto un bagno di folla inaspettato ma ha lasciato anche qualche strascico polemico. La sconfitta per 4-0 contro il Milan ha mosso nuovamente i detrattori di Carlo Ancelotti, che nonostante fosse solo un’amichevole ha già cominciato a spegnere le prime critiche verso il suo lavoro. I problemi sono arrivati anche dall’esterno, con l’ex DS Matthias Sammer che ha criticato pesantemente la campagna acquisti biancorossa (più di tutti l’ingaggio di James Rodriguez, definito giocatore senza carattere)  e difeso a spada tratta Thomas Mueller, messo spesso in disparte da Ancelotti e incapace al momento di tornare ai suoi livelli di prestazioni e di realizzazione prima dell’arrivo del tecnico italiano.

Per smorzare critiche e veleni, il Presidente Uli Hoeness ha dichiarato che nelle prossime settimane verrà ufficializzato il nuovo Direttore Sportivo, un ruolo che al Bayern manca da oltre un anno e che verrà ricoperto da un uomo di fiducia del club. Il nome è quello di Marc Van Bommel, calciatore biancorosso dal 2006 al 2011 e che nella stagione 2008/2009 fu eletto capitano del club, il primo capitano straniero nella storia del Bayern. Il suo nome è il più caldo e rispecchia tutti i requisiti chiesti da Hoeness, che vuole un DS che conosca bene la storia del club e che sia vicino alla filosofia Bayern.

Vice Lewandowski – Intanto i tifosi chiedono a gran voce l’ingaggio di un vice Lewandowski, unica casella rimasta scoperta dal sontuoso mercato biancorosso. L’attaccante polacco lo scorso anno ha giocato oltre il 96% delle partite, saltando però per infortunio l’andata della delicatissima sfida dei quarti di finale contro il Real Madrid. Nessuno degli elementi in rosa è capace di sostituire il centravanti ex Dortmund, per questo i tifosi chiedono un attaccante di scorta che consenta al polacco di tirare il fito e di non arrivare stremato negli ultimi due mesi decisivi della stagione come successo negli ultimi anni. Il nome è sempre quello di Sandro Wagner dell’Hoffenheim, un ex del Bayern che tornerebbe volentieri in Baviera. Lui è il profilo ideale, recentemente convocato anche in nazionale e pronto per un ruolo importante anche a livello europeo. Con 15 milioni di euro potrebbe arrivare e Ancelotti avrebbe così a disposizione una squadra veramente completa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS