FOCUS Bundesliga, le amichevoli del weekend

31
0
CONDIVIDI
Schalke

Non 

Primo weekend di amichevoli per molte squadre di Bundesliga, impegnate da pochi giorni con la preparazione in vista della prossima stagione; come d’abitudine, anche considerando il valore degli avversari, tante goleade, ma anche tanti esperimenti da parte dei tecnici, che devono sfruttare al meglio questa fase iniziale per plasmare al meglio le proprie rose.

Le partite di sabato:

Bayer Leverkusen-Speldorf 6-0

Contro la piccola squadra di Oberliga le aspirine hanno faticato molto a trovare la via della rete, arrotondando il risultato solo negli ultimi venti minuti, dopo che Kiessling aveva aperto le marcature a metà primo tempo. Il nuovo tecnico Herllich ha schierato la squadra con il classico 4-2-3-1, avanzando Kampl nel ruolo di trequartista. Ovviamente erano molte le assenze tra i rossoneri, che ad eccezione del giovane Kohr non hanno inoltre ufficializzato alcun acquisto, alle quali si aggiungono gli infortuni di Tah e Jedvaj, che dovrà rimanere ai box per circa due mesi a causa di un infortunio riportato in allenamento. Per la cronaca, le altre reti sono state messe a segno da Pohjanpalo, Yurchenko, Havertz, Mehmedi e Volland.

Hoffenheim-St.Liegi 4-2

Prestigiosa invece l’affermazione della squadra di Nagelsmann, che ha battuto la quotata squadra belga dopo essere stata sotto per 0-2; dal primo minuto si sono visti due dei nuovi acquisti, il centrale Hoogma e l’ex Werder Grillitsch, oltre ad alcuni ragazzi delle giovanili e Szalai, autore del gol che ha dimezzato lo svantaggio nel finale di tempo. Nella ripresa, con l’ex Gladbach Nordtveit a guidare la difesa a tre, i bianco blu hanno ribaltato il risultato, anche grazie ad una espulsione tra le fila degli ospiti; a completare la rimonta sono stati Polanski, Posch e Rossipal con un bellissimo colpo di tacco, mentre dalla tribuna ha assistito al match l’ultimo arrivato Schulz.
Werder Brema-Ajax sospesa
Non ha portato a termine la propria amichevole invece il Werder: sul punteggio di 2-1 infatti il talentuoso esterno degli olandesi si è accasciato a terra privo di sensi. I soccorsi sono stati immediati, e lo sfortunato calciatore è stato trasportato in elicottero al più vicino ospedale.

Le sue condizioni restano serie, ma per fortuna i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo.
Wuppertaler-Mönchengladbach 0-1
Contro la squadra di terza serie il rivoluzionato Borussia di Hecking ha faticato soprattutto nel primo tempo, trovando più spazio ed occasioni nel corso nella ripresa; tra i nuovi acquisti si è visto in campo per tutto il match Vincenzo Grifo, apparso subito in forma e decisivo nell’assist vincente per il gol di Elvedi, primo dello svizzero con la maglia dei fohlen. Hanno esordito con la nuova casacca anche Oxford e Cuissance, mentre per Zakaria e soprattutto Ginter le vacanze dureranno ancora alcuni giorni.

Aachen-Mainz 1-2

Sofferta affermazione anche per il Mainz, che ha superato di misura la squadra di Aachen, militante nella quarta serie del calcio tedesco; il nuovo coach Schwarz ha schierato dal primo minuto il portiere Adler, giunto a parametro zero dall’Amburgo, imbottendo poi la squadra dei titolari con molti giovani. Nella seconda frazione, con la squadra di Bundesliga sotto, sono state effettuate tutte le sosituzioni, ma solo nel finale è stata completata la rimonta ad opera di Muto e Fischer, con l’ex Boro in gol all’esordio.

Erkenschwick-Schalke 1-9

Esordio su una nuova panchina anche per Tedesco, che da pochi giorni ha raccolto l’eredità di Weinzierl alla guida dei knappen; nel test che ha aperto la stagione contro i dilettanti renani non ci sono stati problemi per Uchida e compagni, sostenuti da oltre 5.000 tifosi. Proprio il giapponese è stato tra i protagonisti di giornata con una doppietta, dopo le reti di Konoplyanka, due anche per lui, e Avdijaj; mattatore principale è stato però il giovanissimo Haji Wright: il diciannovenne nativo di Los Angeles ha infatti dominato la scena nel secondo tempo, firmando ben quattro reti e regalandosi una giornata che sicuramente non dimenticherà.

Seattle-Francoforte 1-1

Pareggio maturato nel primo tempo per le aquile, che hanno iniziato la tournée americana. Contro la quotata squadra dell’ovest degli Stati Uniti il risultato finale è stato di 1-1, con Hrgota che ha aperto le marcature per i tedeschi, raggiunti venti minuti più tardi dalla rete ddell’ex Tottenham Dempsey.
Le partite di domenica:

Erlangen-Bayern Monaco 1-9
Seconda uscita stagionale per gli uomini di Ancellotti, che hanno battuto in un insolito derby bavarese i dilettanti dell’Erlangen, squadra della città che ha dato i natali a Lotar Mattaus; il risultato finale è stato nettissimo nonostantela presenza in campo solo di alcuni titolari, tra i quali Muller che però non è andato a bersaglio. Da segnalare la doppietta di Kingsley Coman, che con Douglas Costa vicino alla Juventus potrebbe ritagliarsi in questa stagione un ruolo importante.

Freiburger-Friburgo 0-8

Goleada e derby anche per il Friburgo, che contro una rappresentativa cittadina ha aperto l’anno calcistico con un rotondo 8-0; la squadra di Streich, che tra poche settimane sarà impegnata nei preliminari di Europa League, ha dominato il match, disputato su quattro tempi da trenta minuti ciascuno. Senza più Grifo e Philipp, ed in attesa di qualche nuovo acquisto, sono stati come al solito Petersen e Niederlechner a trascinare la squadra, con anche il giovane Kleindienst, arrivato dalla Zweite Liga, sugli scudi con una doppietta.

Grazer-Colonia 1-10

Doppia cifra invece per il Colonia, che all’Europa League parteciperà sicuramente grazie al quinto posto della stagione da poco conclusa; contro la piccola realtà austriaca i biancorossi hanno fatto valere la differenza tecnica, segnando a ripetizione. Da segnalare la doppietta del grande acquisto Cordoba, mentre per il passaggio di Modeste in Cina la situazione resta ancora in sospeso, e lascia in trepidante attesa tutti i tifosi dei caproni.
Infine, nei match appena conclusi, 1-1 per lo Stoccarda contro la seconda squadra cittadina, il Kickers, e vittoria di misura per l’altra neopromossa Hannover, che ha sconfitto 2-1 i vicini di casa dell’Havelse.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS