Aubameyang non basta, il Borussia Dortmund pareggia il Rieverderby con lo Schalke 04

107
0
CONDIVIDI

Si è giocato oggi il sempre attesissimo Rieverderby fra Schalke 04 e Borussia Dortmund. Le due formazioni sono arrivate alla partita come nona è quarta in classifica, e oltre che per la rivalità le due squadre sono scese in campo anche per i 3 punti quanto mai preziosi in questa parte di campionato; la prima per avvicinarsi alla zona Europa, e la seconda per agganciare il terzo posto dell’Hoffeneim che vuol dire Champions League diretta.

Fin dall’inizio la partita si è dimostrata molto equilibrata, e la prima occasione è arrivata al 20esimo quando Fahrmann ha bloccato in area Dembelé poco prima del tiro. Dieci minuti dopo lo stesso Dembelé ci ha riprovato con un tiro a giro uscito di poco alla sinistra del portiere dello Schalke. In un primo tempo che ha visto leggermente più propositivi i gialloneri, la grande occasione è capitata sui piedi di Aubameyang al 33esimo, quando il talento gabonese si è visto murare un tiro a incrociare dall’estremo difensore. Il secondo tempo inizia sulla falsariga del primo, e sull’asse Dembelé-Kagawa-Aubameyang nasce lo 0-1, con il giapponese che ha messo in condizione il capocannoniere della Bundesliga di segnare a porta vuota il gol numero 24 in campionato, che è stato festeggiato con la ormai celebre maschera di Spiderman.

L’esultanza di Aubameyang per lo 0-1.

Dopo il gol della stella del Borussia, però, è salito lo Schalke, e Burki ha dovuto sporcarsi i guantoni per neutralizzare un colpo di testa di Howedes. Il Borussia sciupa lo 0-2 con Aubameyang troppo altruista nel servire in 1 contro 1 Kagawa, e si ferma al palo colto al 70esimo da Dembelé con un bellissimo tiro a giro. Passano 7 minuti e il giovanissimo Kehrer pareggia i conti con un fendente sul primo palo che non lascia scampo a Burki. Non succede più nulla fino al 91esimo, quando un tocco di mano in area del Borussia fa infiammare la Veltins Arena, ma l’arbitro lascia correre e la partita termina con un 1-1 che non soddisfa nessuno.

Il giovanissimo Kehrer festeggiato dai compagni dopo l’1-1.

Sorridono invece le altre, con l’Hoffeneim che si prende il terzo posto a scapito del Dortmund e l’Europa che si allontana sempre di più per gli uomini di Weinzierl, ora sempre di più con la testa agli impegni di Europa League dove se la vedranno con l’Ajax.

Tabellino –

Schalke: 1 Fährmann – 23 Coke (Schopf 70′), 4 Höwedes, 31 Nastasic, 20 Kehrer – 8 Goretzka, 17 Stambouli (Meyer 70′) – 18 Caligiuri, 10 Bentaleb, 13 Choupo-Moting – 19 Burgstaller (Huntelaar 85′). – Allenatore: Weinzierl

Borussia Dortmund: 38 Bürki – 26 Piszczek, 25 Sokratis, 5 Bartra – 27 Castro, 33 Weigl – 30 Passlack (Guerreiro 73′), 29 Schmelzer (Mor 79′)– 7 Dembele, 23 Kagawa (Pulisic 87′) – 17 Aubameyang. – Allenatore: Tuchel

Arbitro: Felix Zwayer (Berlin) Spettatori: 62.271

Marcatori: Aubameyang (53′), Kehrer (77′) Ammoniti: Aubameyang (54′), Sokratis (90′), Bentaleb (90′).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS