Basta con il cambio stagionale dei pneumatici

202
0
CONDIVIDI
Michelin CrossClimate +

Lo pneumatico Michelin CrossClimate + arrivato sul mercato a Febbraio 2017 è la naturale evoluzione del modello lanciato nel 2015 dalla casa produttrice francese come “il primo pneumatico estivo dotato di certificazione invernale”. A differenza dei diversi pneumatici quattro stagioni già in commercio, che esprimono performance non tutte ugualmente eccellenti nelle diverse condizioni di clima e fondo stradale, il nuovo pneumatico Michelin garantisce grip e motricità in inverno, e sicurezza di guida e durata in estate.

L’impegno di Michelin per produrre un pneumatico con prestazioni elevate in ogni periodo dell’anno deriva da due dati di fatto:

  1. I 2/3 degli automobilisti europei non cambiano gli pneumatici e utilizzano gli pneumatici estivi in estate e inverno poiché considerano il cambio stagionale delle gomme costoso e faticoso, poiché oltre all’acquisto occorre considerare anche i scosti di stoccaggio;
  2. In genere gli pneumatici invernali vengono acquistati soltanto da coloro che temono le precipitazioni nevose, anche se solo il 40% di coloro che montano pneumatici invernali, percorrono luoghi o strade innevate,.

Il CrossClimate è dotato infatti di certificazione invernale 3PMSF (3 Mountain Snow Flake), ed è quindi possibile utilizzarlo nei paesi in cui è obbligatorio montare pneumatici invernali; ma possiede anche le caratteristiche di uno pneumatico estivo per frenata su asfalto bagnato (rating A nell’etichetta europea) e spazi di frenata ridotti su fondo asciutto. Discreta la resistenza al rotolamento (rating C).

Dopo essere stato testato da tre organismi indipendenti, TÜV SÜD, Dekra Test Centre e UTAC CERAM, il CrossClimate ha ricevuto l’omologazione di pneumatico invernale della montagna con le tre cime e il fiocco di neve (3PMSF), ossia può essere utilizzato su tutte le strade in cui in inverno è richiesto l’equipaggiamento invernale.

Il CrossClimate è il risultato di un lungo lavoro di progettazione e ricerca. La mescola, il disegno del battistrada e i materiali sono innovativi.

Il battistrada, realizzato con due mescole diverse, si adatta alle variazioni di temperatura e dimostra una bassa resistenza al rotolamento con conseguente ridotto consumo di carburante. Il disegno a V ricorda quello degli pneumatici invernali e la parte centrale della scultura con un angolo particolare assicura aderenza su fondo innevato o ghiacciato. Le lamelle autobloccanti 3D garantiscono un effetto grip sulla neve, contribuiscono alla motricità della vettura e offrono un’elevata stabilità anche su fondo asciutto. Infine, la percentuale di scanalature (rapporto vuoto/pieno) è simile a quello di uno pneumatico invernale, mentre la profondità è più simile a quella di uno pneumatico estivo.

Michelin ha sottoposto a test di vario tipo il CrossClimate. Nella prova di trazione su strada leggermente innevata con pendenza del 9%, lo pneumatico Michelin ha dimostrato una grande motricità. La prova per verificare l’aderenza laterale su fondo bagnato si è conclusa con un buon risultato. Complessivamente si sono dimostrate ottime le performance su fondo bagnato con temperature basse, infatti gli pneumatici hanno sempre avuto buon grip laterale, precisione e aderenza.

Sulla neve buone si sono dimostrate buone le prove di trazione e frenata, meno il grip laterale: questo sembra essere l’unico limite di questo pneumatico.

Michelin CrossClimate per la flotta della British Gas

Le flotte di veicoli delle aziende hanno esigenze particolari, innanzitutto il contenimento dei costi e la riduzione del periodo del fermo macchina. Per questa ragione, l’utilizzo degli pneumatici quattro stagioni potrebbe essere la soluzione ideale poiché non sarebbe necessario acquistare un doppio treno di gomme e provvedere allo stoccaggio durante il periodo del non utilizzo, ed eliminerebbe il periodo del fermo macchina per il montaggio/smontaggio degli pneumatici. Per queste ragioni la British Gas, la società energetica britannica, ha scelto il CrossClimate come equipaggiamento originale della propria flotta di veicoli.

Il manager della flotta della British Gas è rimasto sorpreso dalle ottime prestazioni del CrossClimate su fondo bagnato (valutazione A nell’etichetta europea), e l’aderenza che dimostra sia nelle condizioni estive sia in quelle invernali. Le performance assicurate dal CrossClimate sono state giudicate particolarmente adatte alle esigenze dei veicoli della flotta britannica.

Il CrossClimate dai test effettuati e dalle recensioni degli specialisti si segnala come un prodotto straordinario. Se intendete acquistarlo, i prezzi sono i seguenti: nella misura 205/55 R16 a partire da 83,90 euro (IVA inclusa e spedizione gratuita) e nella misura 195/55 R16 a partire da 105,60 euro (IVA inclusa e spedizione gratuita) (www.gomme-auto.it/).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS