Philips 258B6QJEB: la recensione

47
0
CONDIVIDI
258B6QJEB

Colori brillanti, design gradevole e connettività al passo con i tempi. Possiamo riassumere così i punti di forza del monitor Philips 258B6QJEB da 25 pollici. Per questo nuovo prodotto Philips ha scelto di utilizzare pannelli AH-IPS così da riuscire a offrire colori, tempo di risposta e consumo energetico superiori. A differenza dei pannelli standard TN, i pannelli AH-IPS possono visualizzare colori conformi anche a 178 gradi e nella modalità di rotazione.

Philips ha inserito nel monitor 258B6QJEB la modalità Flicker-Free, con la quale la luminosità viene regolata per ridurre quel fastidioso sfarfallio che affatica gli occhi. La risoluzione è Quad HD da 2560×1440 o 2560×1080 pixel.

258B6QJEBLa cornice sottile (spessa esternamente solo 2,5mm) riduce al minimo le distrazioni. Anche grazie a questo il monitor 258B6QJEB di Philips riesce a garantire ottime prestazioni nelle configurazioni con display multipli o affiancati come nei giochi, nelle applicazioni di grafica e professionali.

Philips 258B6QJEB

La base SmartErgoBase permette poi il massimo comfort sia nella visualizzazione dei contenuti che nella gestione dei cavi. L’altezza, la parte girevole, l’inclinazione e l’angolo di rotazione del display consentono di regolare il monitor secondo quelle che sono le nostre esigenze.

Lato connettività troviamo dietro al monitor Philips 258B6QJEB una porta HDMI, una DVI e una USB 3.0 ad altissima velocità (fino a 5 gbit/s, che è circa 10 volte più veloce della funzionalità USB 2.0 standard).

Philips 258B6QJEB connettivita

Il monitor 258B6QJEB di Philips viene venduto su Amazon a 350 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS