Der Klassiker infiamma la Bundesliga: formazioni, numeri e duelli alla vigilia della super sfida

171
0
CONDIVIDI
Dortmund - Bayern

Borussia Dortmund-Bayern Monaco è la partita dell’anno in Bundesliga. Non potrebbe essere altrimenti quando si sfidano due super potenze economiche (380 mln di euro contro 530) e tecniche, le due squadre che si sono giocati e divisi i campionati degli ultimi sette anni in Germania. Un termine però, Klassiker, che la Bundesliga ha assegnato a questa sfida negli ultimi anni, togliendola a quelle “storiche” che vedevano il Bayern contenderei campionati contro Gladbach e Amburgo.

Il Borussia Dortmund è chiamato alla vittoria, unico risultato possibile visto il ritardo in classifica di 6 punti dal Bayern. Tuchel affronta la gara nel momento migliore della sua stagione, con la rosa quasi al completo visti i recuperi di Schurrle, Guerreiro, Castro e soprattutto Marco Reus, guarito ma destinato alla panchina. Il modulo sarà certamente il 4-1-4-1 di “Guardioliana” memoria, schieramento che ha consentito a Tuchel di invertire la rotta dopo il balbettante inizio di campionato. Il Borussia viene da 26 partite di imbattibilità casalinga, un dato che la dice lunga sulla solidità dei gialloneri.

Il Bayern viene invece da 8 partite consecutive senza sconfitta, con l’ultimo successo esterno dato 29 ottobre nel derby contro l’Augsburg. Ancelotti è già al suo secondo Klassiker, dopo la vittoria dello scorso agosto nella Supercoppa di Germania per 2-0. Un successo che però nascose sotto il tappeto alcuni problemi del Bayern che riuscì a vincere ma sofferto non poco la pressione del Borussia. Al contrario di Tuchel, Ancelotti dovrà fare i conti con l’infermeria prima di stilare la formazione. Gli impegni con le nazionali hanno consegnato ai bavaresi l’infortunio di Coman (2 mesi di stop), i dubbi su Vidal e Kimmich e le condizioni incerte di Ribery. Nonostante tutto però, il Bayern dovrebbe schierare tutti i suoi effettivi con Javi Martinez destinato alla panchina.

I gol più belli del Der Klassiker negli ultimi 10 anni – VIDEO 

I Duelli – In una gara piena zeppa di campioni, fanno gola i duelli più prestigiosi. Impossibile non parlare della sfida del gol tra Aubameyang e Lewandowski, con il gabonese primo nella classifica cannonieri con 11 reti e il polacco più staccato con 7. Lo scorso anno la sfida andò al polacco, che si consacrò capocannoniere in Bundesliga con 30 reti al cospetto delle 25 segnate da Aubameyang. Tutta da seguire anche la sfida tra i due gioielli della nazionale tedesca Weigl e Kimmich, con il secondo che però potrebbe partire dalla panchina. Partirà invece titolare Thiago Alcantara, che insieme a Weigl ha la media più alta della Bundesliga per quanto riguarda i passaggi riusciti. Interessante anche il ritorno di Hummels al Westfalenstadion e la sfida al passato di Mario Gotze, con tutti i tifosi che gli chiedono la partita della vita per farsi “perdonare” il tradimento di 3 anni fa.

I Numeri – Robert Lewandovski ha segnato solo una rete nelle 8 partite di Bundesliga giocate con il Dortmund contro il Bayern, ma da quando è arrivato in Baviera, ha segnato 4 reti in 4 partite di campionato contro il Borussia. Thomas Muller al contrario non ha ancora segnato in questa Bundesliga. Nelle 7 stagioni precedenti, il nazionale tedesco aveva segnato sempre almeno 2 reti nelle prime 11 uscite di campionato. Nel Klassiker però, ha segnato 5 reti in Bundesliga contro il Dortmund. Nessuno dei suoi attuali compagni al Bayern ha fatto meglio contro i gialloneri.

Il Bayern, evitando la sconfitta a Dortmund, può rimanere imbattuto nelle prime 11 uscite in Bundesliga per la quarta volta nella storia. I bavaresi sono però a una sola sconfitta dalle 250 battute d’arresto esterne in Bundesliga. Il Dortmund può rimanere senza vittorie per 3 partite consecutive in casa in Bundesliga, per la prima volta dal periodo settembre-ottobre 2014. Il Bayern al contrario non ha perso nessuna delle ultime 4 partite di Bundesliga giocate a Dortmund (2V, 2N), con le due compagini che si sono affrontate 47 volte a Dortmund, con entrambe le squadre che hanno vinto 14 incontri con 19 pareggi.

Considerando sia le partite giocate in casa che in trasferta, il Bayern ha perso solo una delle ultime 8 partite di Bundesliga giocate con il Borussia Dortmund. La squadra di Ancelotti parte favorita.

Probabili formazioni – 

Dortmund: Bürki – Piszczek, Sokratis, Ginter, Guerreiro – Weigl – Dembelé, Castro, M. Götze, Schürrle – Aubameyang. All. Tuchel
Bayern: Neuer – Lahm, J. Boateng, Hummels, Alaba – Xabi Alonso – Thiago, Vidal – Robben, T. Müller – Lewandowski. All. Ancelotti

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS