Bundesliga: il Dortmund ne segna altri 6, l’Amburgo soccombe contro un super Lipsia

119
0
CONDIVIDI
Dortmund

La terza giornata di Bundesliga regala gol, spettacolo e tante sorprese.

La capolista Bayern Monaco vince 3-1 il derby contro l’Ingolstadt, infilando la sesta vittoria consecutiva ma subendo il primo gol della nuova era Ancelotti. I Campioni di Germania hanno sofferto tantissimo contro i rossoneri di Kauczinski, passati in vantaggio per primi con Lezcano e spesso vicini al gol del pareggio evitato solo da uno strepitoso Neuer.

La mini-crisi di inizio mese è completamente superata in casa Borussia Dortmund, che dopo il 6-0 in Champions League di Varsavia ne rifila un altro al malcapitato Darmstadt. Stavolta Tuchel può sorridere perchè il risultato è arrivato con una squadra piena zeppa di “riserve” dove Castro, Ramos ed i giovani Pulisic e Mor hanno sfruttato in pieno la possibilità. Prima rete in Bundesliga per il gioiello turco Emre Mor, destinato a far parlare molto di se.

Un Eintracht Francoforte tutto cuore si regala la seconda perla di stagione in appena tre partite. Dopo aver battuto lo Schalke 04 alla prima giornata, ecco che i rossoneri di Kovac hanno avuto la forza di batter anche un Bayer Leverkusen ancora in vacanza. Marco Fabian e l’eterno Alex Maier, portano incredibilmente a 6 punti una squadra che in estate aveva faticato molto in sede di mercato. Discorso diverso invece per il Leverkusen, apparso ancora scosso dal pareggio 2-2 subito in Champions League e soprattuto incapace di reagire al pressing asfissiante dei padroni di casa.

Il vero colpo di giornata è però quello del Red Bull Lipsia, che dopo aver battuto in casa il Borussia Dortmund si è tolto lo sfizio di rifilare un netto 4-0 a domicilio all’Amburgo. Hasenhuttl sta creando l’ennesimo miracolo della sua carriera, con una squadra giovane e che corre a mille. Oggi si è svegliato anche il talento di Timo Werner, attaccante chiamato a dimostrare il suo valore dopo un’ultima stagione deludente.

Termina 0-0 la sfida tra Hoffenheim e Wolfsburg, una gara che al contrario aveva tutti gli ingredienti per offrire gol e spettacolo. Invece Gomez e Wagner hanno avuto le polveri bagnate ed entrambe le squadre restano ferme a metà classifica.

Risultati Bundesliga da Livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS