Bundesliga: crescono gli abbonati allo stadio, guidano Borussia Dortmund e Schalke 04

413
0
CONDIVIDI
Dortmund

Se nella Liga spagnola, la federazione ha dovuto inserire nell’articolo 5 del proprio statuto una norma che consente di multare le società che non riescono a riempire i settori dello stadio inquadrati dalle telecamere, in altri campionati il problema è opposto e si è costretti a mettere addirittura uno stop alla vendita di biglietti e abbonamenti.

Come succede ormai da molti anni a questa parte, la Bundesliga si dimostra il torneo più seguito da tifosi e appassionati, con un costante incremento nella vendita di abbonamenti e di biglietti. Il massimo campionato tedesco offre infatti un palcoscenico meraviglioso ad ogni partita, con stadi sempre pieni e un colpo d’occhio unico al mondo. La speciale classifica delle presenze è guidata dal “solito” Borussia Dortmund, la società che più al mondo guarda ai tifosi e al loro immenso potenziale. Al Signal Iduna Park ci sono in media oltre 80.000 presenze partita, numero record in tutti i maggiori campionati mondiali. Per citare l’esempio Italia, il record è della Juventus con 29.300 abbonamenti venduti, un numero che in Germania viene registrato da squadre di madia bassa classifica.

ABBONAMENTI IN AUMENTO – Anche in questa stagione i gialloneri hanno stabilito il record in Bundesliga di tessere sottoscritte, toccando la cifra di 55.000 abbonamenti staccati. I restanti 26.000 posti a disposizione, vengono venduti ad ogni partita in poche ore.

Schalke
L’interno della Veltins Arena.

Al secondo posto ci sono i rivali regionali dello Schalke 04, fermi si fa per dire a 43.935 abbonati. La Veltins Arena, lo stadio dei Knappen, può contenerne 62.000.

Almeno in questa classifica i Campioni di Germania del Bayern Monaco non sono al primo posto, avendo deciso di lasciare alla libera vendita il 50% dei biglietti a disposizione. Così sui 75.000 posti dell’Allianz Arena, i bavaresi hanno posto il limite massimo di abbonamenti a 38.000, quota facilmente raggiunta in pochissimi giorni di prelazione da parte dei vecchi abbonati.

Allianz Arena
Interno dell’Allianz Arena

Oltre alle solite note, registrano un incremento di abbonamenti anche l’Eintracht Francoforte (passato da 26 a 27.000 abbonamenti), Colonia (25.500 abbonati), Hertha Berlino (20.500) Red Bull Lipsia (20.000), Friburgo (15.000) e Ingolstadt (12.000). Restano invece invariati rispetto allo scorso anno Borussia M’gladbach (limite di 30.000 abbonamenti), Bayer Leverkusen (19.000), Darmstadt (11.500) Werder Brema (25.000) e Wolfsburg (21.500).

Borussia Park
Il Borussia Park di Mönchengladbach.

Fanno un piccolo passo indietro Augsburg, Mainz (19.000/500 in meno), Hoffenheim (15.000/500 in meno) e soprattutto l’Amburgo, squadra che negli anni ha sempre avuto una seguito impressionante ma che in questa stagione si è fermata a – 2.500 abbonati rispetto alla passata stagione, toccando quota 26.000 tessere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS