#POGBACK: Paul Pogba torna al Manchester United, è il più pagato della storia

805
0
CONDIVIDI
Pogba

Dopo i 94 milioni sborsati per Higuain, il nuovo colpo più oneroso dell’estate interessa ancora la Juventus, che ha ceduto Paul Pogba al Manchester United per la cifra record di 110 milioni di euro. Un prezzo mai visto, che supera i milioni spesi in passato per Bale e Ronaldo, solo 10 in meno del talento francese. Pogba infatti è stato autorizzato a svolgere le visite di rito con i freschi vincitori del Community Shield, che hanno lasciato libera la maglia numero 6 per l’ormai ex Juve. Una manovra da applausi per Marotta, che 4 anni fa aveva pescato a 0 il giocatore proprio dalla cantera dei red devils, ricavando la più grande plusvalenza della storia del calcio. Resta però un importante buco nel centrocampo di Allegri, colmato in parte dall’arrivo di Pjanic. Si parla già del sostituto con Matuidi e Witsel prime alternative alle spalle di Matic, centrocampista del Chelsea inseguito da giugno.

La famiglia Blazer, dal canto suo, ha deciso di stanziare circa 270 milioni di euro complessivi fra prezzo da pagare alla Juve e stipendio quinquennale per Paul, forte dell’intesa creatasi con Raiola negli affari Ibrahimovic e Mkhitarian. Gran parte dei milioni investiti, infatti, sono già rientrati nella vendita del merchandising che è salito alle stelle proprio dopo gli acquisti dello svedese e dell’armeno. I milioni destinati alla Juventus e a Pogba, poi, sono solo un decimo del fatturato annuale del Manchester United, e ciò ha reso possibile anche il pagamento di circa 23 milioni di commissione all’agente del giocatore. Sotto il piano sportivo ora i reds si candidano prepotentemente alla vittoria della Premier e dell’Europa League, anche se probabilmente il vero punto debole della squadra resta la difesa, che Mourinho ha deciso di puntellare con l’arrivo del pur valido Bailly.

Paul Pogba con il suo agente, Mino Raiola.
Paul Pogba con il suo agente, Mino Raiola.

Pogba andrà a guadagnare circa 13 milioni di euro a stagione per cinque anni, una cifra monstre che la Juve non gli avrebbe mai potuto garantire. Il Polpo lascia l’opportunità di giocarsi la Champions League con la Juve più forte di sempre, ma sotto la guida di Mourinho potrà già riprovarci l’anno prossimo con un Manchester stellare. Il giocatore si è sempre detto estraneo alle trattative, trovandosi d’accordo a sposare ogni decisione presa dal suo agente. Euforico Mourinho, che dopo la finale con il Leicester ha commentato: “Finalmente. È fantastico che un giocatore così sia con noi. Lo United è il club perfetto per lui, e la Premier è il campionato migliore per arrivare al livello a cui aspira.” Mettendo però subito in chiaro le cose: “Dovrà giocarsi il posto.”

Pogba ha partecipato agli Europei in Francia, e si presenterà lunedì per le visite mediche.
Pogba ha partecipato agli Europei in Francia, e si presenterà lunedì per le visite mediche.

Contento Raiola, contenti tutti: la Juve che fa l’affare andando a creare una plusvalenza esagerata, che ha permesso a Marotta e Paratici di prendere pedine importantissime come Pjanic, Benatia, Higuain e Dani Alves; il Manchester United che con l’arrivo di Pogba vedrà la squadra rinforzata per tornare ai fasti di un tempo, e gli incassi salire vertiginosamente con la vendita di merchandising del club più tifato al mondo; il giocatore che potrà giocare nel campionato migliore da protagonista, e con il portafoglio decisamente più pieno. Si conclude in questo modo l’ennesimo capolavoro di mercato dell’agente che mai come in questo periodo, muove il calcio mondiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS