Overwatch: Blizzard rivela dettagli su Ana, il nuovo eroe

144
0
CONDIVIDI

Fin dal momento del lancio, Blizzard ha dimostrato di tenere molto al suo nuovo titolo, Overwatch, first person shooter a squadre competitivo caratterizzato dalla presenza di eroi unici, ognuno con il proprio background, caratteristiche e abilità uniche. Nel corso delle ultime settimane, in particolare, è stato rilasciato un nuovo eroe di supporto, Ana, una veterana di guerra, creduta morta per molto tempo, che ritorna sulla scena per cercare di mantenere la pace e sventare le nuove minacce nei confronti della stabilità del mondo.

Inizialmente il personaggio era disponibile solo su PC, da una settimana circa, invece, è disponibile pure su PlayStation 4 e Xbox One. Vediamo insieme le sue caratteristiche.

overwatch

ANA

Il versatile arsenale di Ana le consente di curare e potenziare gli alleati da lontano, mentre i colpi letali del suo Fucile Biotico, i dardi narcotizzanti e il potere immobilizzante delle Granate Biotiche neutralizzano chi minaccia i suoi compagni. Tutto ciò la rende un perfetto eroe di supporto che può sia curare i propri compagni, sia dare fastidio ai nemici.

FUCILE BIOTICO

Il fucile di Ana spara dardi che possono rigenerare la salute degli alleati o infliggere danni ai nemici. Ana usa il mirino del suo fucile per ingrandire la visuale sul bersaglio ed effettuare tiri di grandissima precisione.

DARDO SOPORIFERO

Con la sua pistola, Ana spara un dardo che addormenta i nemici per breve tempo. Qualunque danno subito li risveglierà.

GRANATA BIOTICA

Ana lancia una bomba biotica che infligge danni ai nemici e cura gli alleati in una piccola area d’effetto. Gli alleati beneficiano di un aumento delle cure da tutte le fonti, mentre i nemici colpiti dall’esplosione non possono essere curati per breve tempo.

BIOSTIMOLATORE

Quando Ana colpisce i propri alleati con questo stimolatore da combattimento, essi si muovono più velocemente, infliggono più danni e ne subiscono di meno.

Per finire, vi lasciamo con il suo video di presentazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS