La favola ricomincia, Mario Götze torna al Borussia Dortmund: al Bayern 26 milioni di euro

2292
0
CONDIVIDI
Gotze

Dopo 3 anni intensi, fatti di foto, infortuni, bronci da copertina e qualche gol leggendario come quello del 13 luglio 2014 a Rio de Janeiro, Mario Götze ha deciso di tornare al Borussia Dortmund.

Quello tra il golden boy del calcio tedesco e il Bayern Monaco, è infatti un amore mai nato. Nonostante le luci della ribalta alla sua presentazione (in cui fece subito arrabbiare la dirigenza bavarese per essersi presentato con una maglia griffata Nike nel tempio mondiale di Adidas), Götze non ha saputo capire lo spirito Bayern e le richieste di Guardiola.

Se al Borussia è stato sempre considerato un Re, in Baviera è mancata l’umiltà di sentirsi uno dei tanti, l’umiltà di mettersi in discussione al cospetto di altri grandi campioni. I 37 milioni di euro che il Bayern spese per lui, sono stati ripagati in parte solo nella prima stagione, quando Götze i 45 gare ufficiali segnò 15 reti e servì 13 assist. Poi arrivarono gli infortuni, i malumori, risolti solo dalla voglia di seguire il proprio cuore. E il cuore si chiama Borussia Dortmund, società dove Mario stupì la Germania intera portando i gialloneri alla conquista di due Campionati tedeschi, due coppe di Germania e 1 finale di Champions League.

Gotze
Gotze e Marco Reus, suo grande amico sia fuori che in campo.

Adesso il numero 10 giallonero, questo il numero di Götze al Borussia dopo l’addio di Mkhitaryan, cerceherà di ripetere le gesta di 3 anni. Per lui il Borussia ha pagato al Bayern 26 milioni di euro, blindando il suo campione con un contratto di 5 anni. Se insieme a lui arriverà a Dortmund anche l’amico e compagno di squadra Schürrle, allora il suo ritorno alle origini potrebbe trasformasi in un vero e proprio trionfo. Spetta a lui adesso, tornare ad incantare un pubblico che non lo ama più come prima ma che in fondo lo ha sempre portato nel cuore. Siamo sicuri che al primo gol, il suo “tradimento” Bayern svanirà nel nulla.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS