Paste: l’app per Mac che ricorda tutto quello che copi (e incolli)

95
0
CONDIVIDI
Paste

Dio benedica chi ha inventato il copia e incolla (ma anche chi ha pensato bene di inserire il comando back, CMD+Z per gli utenti che hanno familiarità con l’ambiente OS X). Il copia e incolla è una funzionalità molto potente ma che potrebbe essere resa ancora più utile grazie all’aiuto di applicazioni come Paste.

Grazie a Paste, sviluppata da Wirelessheads, vi ritroverete nel Mac un nuovo pannello in perfetto stile macOS dove sarà presente una cronologia di tutto quello che avete copiato (CMD+C).

Dalle impostazioni potete decidere quanto rendere capiente questa cronologia, impostando un valore che può andare da 10 a infinto.

Paste Impostazioni Mac

La caratteristica che rende Paste ancora più potente sono i Pinboard, ovvero degli spazi dove poter inserire e catalogare tutto ciò che avete copiato. Imparando a utilizzare i Pinboard potete organizzare un archivio di ciò che incollate più spesso avendo tutto a disposizione con una semplice scorciatoia da tastiera, che sarete voi a scegliere sempre tramite le Impostazioni.

Paste è in grado di generare anche delle anteprime di ciò che copiate. Se per esempio incollate un codice colore esadecimale vi ritroverete come anteprima il colore stesso. Ovviamente la funzione copia funziona anche con le immagini, con tanto di anteprima.

Paste 2 Mac

Applicazioni come Paste possono essere molto utili soprattutto per i developer che, attraverso Snippets o altro codice copiato, possono velocizzare di molto il loro lavoro.

Paste 2

Paste è disponibile sul Mac App Store a 9,99 euro. Lo sviluppatore ha inoltre comunicato che è in arrivo anche la versione per dispositivi iOS.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS