Bakery Jatta firma per l’Amburgo: l’ex rifugiato è finalmente un calciatore professionista

225
0
CONDIVIDI
Jatta

A volte c’è anche un lieto fine nelle tristi storie che portano con se i tanti rifugiati che ogni giorno arrivano in Europa scappando da guerre e disperazione. Qualche tempo fa aveva commosso l’intera Germania la storia di Bakery Jatta, giovane ragazzo del Gambia che aveva attraversato tutto il Mediterraneo per trovare una speranza prima in Italia e poi in Germania.

Dopo un anno dal suo arrivo e con il raggiungimento della maggiore età, ecco arrivare la grande opportunità della sua vita. Bakery Jatta ha firmato infatti un contratto di 3 anni con l’Amburgo, la squadra che tre mesi fa gli fece fare un provino vicino a Brema (grazi all’intervento dell’ex pugile Lothar Kannenburg) dove il ragazzo risiedeva.

Kannenberg
L’ex pugile Lothar Kennenberg, il primo ad occuparsi di Bakery Jatta.

Il provino è andato bene e Jatta ha potuto coronare il suo sogno firmando un accordo a 10.000 euro al mese, cifra impensabile fino ad un anno fa quando Jatta affrontava il viaggio più lungo e difficile della sua vita.

Il tecnico dei Dinos Labbadia ha dichiarato che il contratto arriva non per elemosina ma bensì per l’effettivo valore tecnico del calciatore che si è dimostrato di alto livello. “Sono molto molto felice” – ha dichiarato Jatta – “ho sofferto tanto m adesso posso iniziare una nova vita. Ringrazio l’Amburgo che dal primo giorno mi ha fatto sentire accolto a braccia aperte in una vera famiglia”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS