Tutte le ultime trattative di mercato in Bundesliga, Kostic e Sanè verso la cessione

551
0
CONDIVIDI
Kostic
Il serbo Filip Kostic, per lui è lotta tra Amburgo e Wolfsburg.

Si muove velocissimo il calciomercato in Bundesliga. Dopo i colpi portati a termine dal Bayern Monaco, anche il Borussia Dortmund inizia a fare sul serio portando in giallonero il sostituto di Mats Hummels. Il neo centrale di Tuchel è lo spagnolo Marc Bartra, venticinquenne difensore in arrivo dal Barcellona. Il Borussia ha pagato la clausola rescissoria di 8 milioni di euro assicurandosi un difensore di grande qualità e soprattutto di prospettiva, nel classico stile Dortmund.

Il difensore catalano, nel Barcellona dall’età di 11 anni, sarà così il primo rinforzo difensivo della nuova stagione dei giallo neri, sempre vicini alla chiusura anche per Guerreiro, ma difficilmente potrà essere l’unico acquisto per un ruolo che ha perso Hummels, e che vede sempre Toprak come prima scelta per sostituire il campione del mondo. Nell’ultima stagione Bartra ha collezionato appena tredici presenze nel massimo campionato spagnolo, segnando peraltro due reti, ma è riuscito comunque a guadagnarsi la convocazione di Del Bosque per gli Europei in Francia.

Kostic – Resta invece molto incerto il futuro di Filip Kostic, per distacco il miglior giocatore nella disastrosa stagione dello Stoccarda, retrocesso in Zweite Liga; sull’esterno mancino, autore di 8 gol e ben 13 assist nelle due stagioni disputate in Bundesliga, hanno messo gli occhi Schalke e Bayer Leverkusen, ma la squadra che appare in vantaggio sembra il Valencia, pronto a riconquistarsi un posto al sole dopo un anno travagliato in Liga. La richiesta che arriva dalla città della Mercedes però è molto alta, circa 15 milioni di euro, anche in relazione al contratto del serbo, valido ancora per tre anni; la squadra di Pako Ayestaran però spera di far leva sulla volontà del giocatore, restio a scendere di categoria, per abbassare il prezzo a non più di dieci milioni.

Sané – Un altro giocatore che difficilmente scenderà di categoria è Salif Sané, che dopo la retrocessione dell’Hannover aspetta una chiamata dalla massima serie: su di lui si sono mosse già da tempo Hertha Berlino e Colonia, ma nell’ultimo periodo sembra che la squadra renana abbia superato quella della capitale nella corsa al senegalese. Dopo le cessioni di Vogt e soprattutto Gerhardt il Colonia dispone infatti di una cifra molto alta da investire sul mercato, più di 15 milioni di euro, e una buona parte potrebbe essere quindi investita nel centrale ex Bordeaux, per il quale l’Hannover chiede però una cifra vicina ai 10 milioni.

Sané
Salif Sané, nonostante la retrocessione dell’Hannover, ha confermato di essere uno dei migliori difensori di Bundesliga.

Vestergaard – Infine, continuano a rincorrersi le voci che vorrebbero il Borussia Mönchengladbach, sempre ad un passo da Vestergaard, interessato al ritorno di Kramer, che tanto bene ha fatto nelle due stagioni con la maglia dei fohlen; fino ad ora non sono giunte notizie ufficiali dal direttore sportivo Max Eberl, ma è chiaro che dopo la cessione di Xhaka, oltre all’addio ad un giocatore importante come Nordtveit, la squadra di Schubert dovrà necessariamente mettere a segno almeno un colpo a centrocampo, ed è normale che venga accostato proprio il nome di Kramer, che dopo una stagione non esaltante tra le fila del Bayer Leverkusen sarebbe disposto a tornare in Renania, per comporre con Dahoud una mediana di grande spessore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS