Bayern Monaco Campione di Germania, 4° titolo consecutivo come mai nessuno prima

157
0
CONDIVIDI

 

Come da copione il Bayern Monaco si è laureato campione di Germania, la quarta volta consecutiva e la 26.a totale. Nessuno prima dei bavaresi era riuscito ad infilare nella storia della Bundesliga, quattro titoli consecutivi, con lo stesso Bayern fermo a quota 3 sia nel 1972- 1974, 1985 -1987 e a cavallo del nuovo millennio dal 1999 al 2001. La festa, solo inviata sabato scorso contro il Borussia M’gladbach, è arrivata oggi pomeriggio dopo il 2-1 rifilato all’Ingolstadt, grazie alla doppietta del ritrovato Lewandowski che ha raggiunto quota 29 gol in campionato. Per i bavaresi si tratta del 25° titolo da quando esiste la Bundesliga e dal 1995 a oggi in 18 occasioni su 21 il Bayern è arrivato almeno primo o secondo.

Guardiola, che sicuramente non verrà rimpianto dai tedeschi soprattutto per le polemiche scaturite dopo gli ultimi due campionati, in ben 101 partite alla guida dei Campioni di Germania ha infilato ben 81 vittorie, 11 pareggi e solo 9 sconfitte. La sua media vittoria è stata altissima con 2,51 punti conquistati per un tolta di 254 punti.

Bayern
Il Bayern festeggia il 4° tutolo consecutivo di Bundesliga.

Alle spalle del Bayern è arrivato un Borussia Dortmund autore di un campionato sontuoso. La sconfitta di oggi a Francoforte non fa testo, perchè gli uomini di Tuchel hanno comunque tenuto la scia del Bayern fino alla fine mettendo ben 20 punti di distanza con la terza in classifica. Sul podio resta comunque il Bayer Leverkusen, che perde 2-1 a M’gladbach consentendo ai Fohlen di blindare il quarto posto portandosi a + 3 dal sorprendente Mainz. Al Borussia è bastata una doppietta di Hahn per vincere la partita, con l’ex Augsburg che in 3 giornate ha realizzato quattro gol consegnando di fatto la qualificazione ai preliminari di Champions League ai ragazzi di Schubert.

Hahn
Andrè Hahn, protagonista nelle ultime giornate con il suo Borussia.Oggi doppietta.

Caos Europa League – Entusiasma fino alla fine la corsa all’Europa League, che vede Mainz (immensa vittoria esterna contro lo Stoccarda), Hertha Berlino e Schalke 04, appaiate tutte e tre a 49 punti e matematicamente in Europa League. Nel 34° turno ci sarà lo scontro diretto tra Mainz e Hertha Berlino, una sfida che entrambi vogliono vincere e da cui si attende un colpo forte da parte dei biancoblù di Dardai, incapaci di vincere 2 partite in tutto il girone di ritorno e scivolati dal terzo al settimo posto in classifica. Soddisfazione comunque grande per i biancoblù, che tornano in Europa dopo sette lunghi anni. Dietro di loro vince il Wolfsburg, corsaro ad Amburgo con un gol di Luiz Gustavo. I Lupi tornano a vincere dopo sette partite di astinenza. Si prepara comunque una mini rivoluzione in casa biancoverde.

Salvezza – In coda è tutto completamente riaperto. Il protagonista è l’Eintracht Francoforte e il suo attaccante Stefan Aigner, che la settimana scorsa ha segnato la rete della vittoria contro il Darmstadt a 8′ dalla fine e oggi ha piegato la resistenza del Borussia Dortmund portando i rossoneri sorprendentemente a + 3 sullo Stoccarda penultimo. Gli Svevi sono infatti con un piede e mezzo in seconda divisione, incapaci di vincere in casa oggi contro il Mainz nonostante il vantaggio firmato Gentner. Incredibile quello che ha combinato la squadra di Kramny, che dopo un ottimo inizio di girone di ritorno ha inanellato solo sconfitte nelle ultime sei partite tornando nelle sabbie mobili della zona retrocessione. Adesso serve un miracolo. L’ultima giornata sarà infatti pazzesca, con lo Stoccarda atteso dal Wolfsburg e l’Eintracht in trasferta a Brema, un’altra squadra ancora immischiata nella lotta per non retrocedere. I Verdi hanno pareggiato 0-0 a Colonia, adesso salvo, così come il Darmstadt che ha sbancato Berlino con la doppietta dell’ex Wagner festeggiando anzitempo la salvezza (miracolosa) dei Gigli. Deve rinviare invece la salvezza matematica l’Hoffenheim che cade incredibilmente ad Hannover restando pericolosamente a -2 dal terzultimo posto. Sabato prossimo c’è il difficile ostacolo Schalke sulla strada dei ragazzi di Nagelsmann.

Risultati Bundesliga offerti da Livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS