Gli Apple Store non hanno bisogno del logo

158
0
CONDIVIDI
Apple Store

Vi abbiamo già parlato di piccole grandi rivoluzioni dentro all’Apple Store: un mese fa era apparsa in rete una foto di alcuni sgabelli pensati per sostituire i Genius Bar con una versione più personale di assistenza, ma oggi Forbes ci informa che a un Apple Store a Germantown, Tennessee sarebbe addirittura sparita la famosa mela morsicata.

saddlecreek-apple-store-forbes

Le novità non si fermano qui, Angela Ahrendts, ex CEO di Burberry, ha in mente un nuovo concetto di Apple Store, come è stato osservato in nuovo store prototipo a Memphis, dove troviamo

  • Un enorme schermo dal pavimento al soffitto lungo 11 metri, posizionato in modo da essere visibile dal di fuori attraverso le vetrine
  • Tavoli di legno, o ad effetto legno, abbandonando il bianco
  • L’assenza totale del logo della mela: sarà possibile capire che un Apple Store è tale da tutti gli altri dettagli

Secondo Ahrendts lo Store sarà ridisegnato in modo da essere anche più appetibile per i “bambini che preferiscono non avere interazioni umane”.

Ricordiamo che questi sono solamente dei prototipi che Apple utilizza per testare le reazioni dei clienti: sembra, infatti, che la lamentela più grande fosse riferita all’assenza del logo della mela al di fuori dello Store.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS