Google starebbe pensando a Swift come primo linguaggio per Android?

213
0
CONDIVIDI
Android Marshmallow

Android è basato su Java, da sempre. L’unica cosa che è cambiata nel sistema operativo di Google è la Virtual Machine integrata in Android, passata da Dalvik a ART. Secondo un rumor, basato su informazioni di The Next Web, Google starebbe seriamente pensando di fare un cambiamento radicale passando a Swift.

Swift è sempre un linguaggio di programmazione a oggetti come Java, ma è più moderno e semplice, e sembra piaccia molto agli sviluppatori, tanto da essere l’undicesimo linguaggio utilizzato su Github. C’è però un problema, e non riguarda il copyright sul linguaggio visto che è open source, ma il tempo.

Non è semplice cambiare da cima a fondo Android in modo che possa funzionare con Swift, si potrebbe pensare a qualcosa di più rapido, un linguaggio di programmazione sia moderno sia relativamente compatibile con Java, e sembra proprio che Kotlin faccia al caso di Google: compatibile con Java, tanto che vanta lo slogan di “funzionare dove Java funziona” ha, però, un tempo di compilazione troppo lento, almeno per i gusti di Google.

Qualcosa però sta cambiando da parte di Swift: una pull request su Github fa ben sperare che ci sia qualcuno che sta realmente lavorando a un porting di Swift su Android, o che almeno ci sia un’idea di base. Tutto può essere ma per ora manca ancora la base visto che l’IDE di elezione per Android, ovvero Android Studio, non supporta Swift (mentre supporta Kotlin). Chissà cosa ci riserverà il futuro di Android?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS