CONDIVIDI

Di recente, magari mentre scorrevate la sezione Notizie di Facebook o mentre navigavate nella Home Page di YouTube, vi sarete probabilmente imbattuti in un video a 360 gradi, una particolare tipologia di video che da qualche tempo a questa parte ha iniziato a spopolare sul web e sui principali social network, in particolare appunto YouTube e più recentemente anche Facebook.

Ma di che cosa si tratta esattamente? 

Per chi non lo sapesse, i video a 360 gradi sono un particolare tipo di filmato realizzato con apposite fotocamere, spesso caratterizzate da corpi sferici o dalla presenza uno o più obiettivi ultragrandangolari, in grado di catturare immagini da diversi punti di vista contemporaneamente. Una volta montate insieme, in modo automatico o successivamente tramite l’ausilio di specifici software, queste sequenze d’immagini danno vita ad uno speciale video in cui chi lo visiona è in grado di spostare a proprio piacimento l’angolo di visualizzazione e avere una visione totale dello spazio circostante, e di conseguenza di tutto ciò che vi accade.

Questa tipologia di contenuti non necessità di particolari tecnologie o dispositivi: è sufficiente infatti un comune mouse o il display touchscreen di uno smartphone o di un tablet per spostarsi all’interno del video.

Per vivere esperienza ancora più vicina alla realtà si può però decidere di adoperare un visore per la realtà virtuale, come il Google Cardboard, il Samsung Gear VR o l’Oculus Rift, grazie ai quali sarà possibile immergersi completamente all’interno del contenuto e viverlo da protagonisti. Non è un caso infatti che, per le proprie caratteristiche, i video a 360 gradi siano sempre più spesso sfruttati da organizzazioni, grandi e piccole aziende, musicisti e atleti, per pubblicizzare nuovi prodotti, album musicali, eventi sportivi e non. Il primo video a 360 gradi approdato su YouTube per esempio è proprio un videoclip, realizzato da Intel e Kolor per la cantante belga Noa Neal.

Come dicevamo qualche riga più sopra, per realizzare questo tipo di filmati sono necessarie apposite fotocamere, e con l’occasione abbiamo deciso di elencarvi le migliori attualmente in commercio e quelle più interessanti in arrivo a breve.

Ricoh Theta S

Ricoh_Theta-S

Tra tutte le videocamere per catturare video a 360 gradi attualmente disponibili, una delle migliori è molto probabilmente la Ricoh Theta S. Con un design compatto, questa fotocamera è in grado di catturare immagini ad alta risoluzione video in Full HD a 30 fps. Inoltre è in grado di trasmettere le immagini in diretta streaming e tramite un’applicazione dedicata è possibile controllare l’esposizione e il bilanciamento del bianco durante le riprese.

Il Wi-Fi integrato permette di trasferire velocemente immagini e video al proprio smartphone o tablet. Su Amazon al momento la si può trovare intorno ai 360 euro.

Giroptic 360cam

Giroptic_ 360cam

Equipaggiata con tre obiettivi e tre microfoni, la Giroptic 360cam è in grado di effettuare incredibili riprese a 360° in 2K (1024p) e di scattare splendide fotografie in 4K (2048p). Grazie alle sue caratteristiche, questa fotocamera è inoltre una delle poche che permettono di registrare foto e video sferici senza bisogno di alcun software o successiva elaborazione.

Grazie al Wi-Fi integrato è possibile condividere velocemente e facilmente le foto e i video appena realizzate. Il prezzo è di 499 euro.

Bubl Bublcam

Bublcam

Se non volete punti cechi, Bublcam di Bubl allora è la fotocamera che state cercando. Grazie a 4 obiettivi con un angolo di visione di quasi 180° gradi ciascuno, Bublcam è in grado di catturare video sferici a 1440 x 1440p a 30fps, senza alcun punto ceco.

Oltre alla capacità di effettuare scatti in HDR e Time-Lapse, Bubl ha messo a disposizione dei propri utenti un’apposita piattaforma dove caricare, visionare, modificare e condividere foto e video a 360°. Il prezzo è di 799 dollari.

Nikon KeyMission 360

Nikon_KeyMission-360_15-03-2016

Il mondo delle foto e video a 360 gradi ha attirato anche alcuni nomi noti del mercato fotografico, come Nikon che proprio recentemente, in occasione dell’ultimo Consumer Electronics Show di Las Vegas, ha presentato la nuova KeyMission 360. Questa piccola fotocamera subacquea e resistente agli urti si avvale di due obiettivi posizionati su due lati opposti della fotocamera per effettuare riprese video a 360° reali in 4K UHD. Presente inoltre un sistema di stabilizzazione immagine elettronica che consente di ridurre gli effetti del movimento della fotocamera. Da non dimenticare la presenza delle connettività Wi-Fi e Bluetooth per la condivisione rapida di foto e video. Sarà disponibile a breve.

Samsung Gear 360

Samsung_Gear-360

Molto promettente è infine la Gear 360, la piccola fotocamera sferica annunciata dal colosso sudcoreano Samsung in occasione della presentazione dei nuovi top di gamma Galaxy S7 e S7 Edge. Resistente a polvere e schizzi d’acqua, la Gear 360 è equipaggiata con due luminosi obiettivi f/2.0 opposti, ognuno con un angolo di campo di 180 gradi, in grado di catturare immagini ad alta risoluzione e video in 4K a 360 gradi.

Un’apposita applicazione si occuperà di montare automaticamente le immagini e le riprese realizzate, e la stessa permetterà di controllare alcune impostazioni della fotocamera durante le riprese video. Anche in questo caso il Wi-Fi e il Bluetooth integrati permettono una rapida condivisione dei contenuti realizzati a smartphone e tablet. Sarà disponibile a partire da questa primavera a 419 euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS