FOCUS Premier League – Mahrez lancia la fuga del Leicester, il City “rivede” il podio

182
0
CONDIVIDI
Mahrez - Leicester

Dopo il pareggio contro il WBA torna alla vittoria il Leicester, che in un colpo solo ritrova i tre punti e lancia forse la fuga decisiva verso il titolo, approfittando del pareggio nel North London Derby. Le foxes, impegnate sul campo del Watford, hanno saputo pazientare, cercando come al solito di pungere in contropiede e difendere al meglio la porta di Schmeichel, e hanno trovato il gol vittoria grazie all’ennesima magia stagionale di Mahrez, fantastico nel sinistro a giro sul primo palo che ha trafitto Gomes.

 

A nove giornate dalla conclusione di questo meraviglioso campionato gli uomini di Ranieri hanno portato a cinque punti il vantaggio sul Tottenham, che ha impattato nel bellissimo derby con l’Arsenal: sotto per il magico gol di tacco di Ramsey gli spurs hanno reagito alla grande, favoriti anche dall’ingenua espulsione di Coquelin: il pari di Alderweireld ha fatto da preludio al destro chirurgico di Kane, sicuramente uno dei gol più belli della stagione. Nel finale però i gunners, appesi ancora alla speranza di conquistare il titolo, hanno trovato il pareggio con un diagonale preciso del ritrovato Sanchez, che potrebbe rivelarsi l’uomo in più in questa finale di stagione.

A dieci punti dalla vetta, con una partita ancora da recuperare, non vuole mollare nemmeno il City, travolgente nel 4-0 interno all’Aston Villa, che sta mestamente dando l’addio alla Premier League, prima volta da quando è stata trasformata la vecchia First Division. Mattatore dell’incontro l’argentino Aguero, autore di una doppietta che lo porta, nonostante il rigore fallito, a quota 16 nella classifica marcatori.

Risollevato nelle ultime settimane, perde invece nuovamente il treno Champions il Manchester United, mai in partita nel posticipo domenicale contro il West Bromwich Albion: i red devils, stanchi e falcidiati dalle tantissime assenze, hanno affrontato senza cattiveria l’importante match, segnato peraltro dall’espulsione già nel primo tempo di Mata, colpevole di due grosse ingenuità. La rete decisiva è arrivata nella ripresa grazie alla girata di Rondon, che ha regalato di fatto la salvezza ai baggies, e un’altra storica impresa al never relegated manager Pulis.

United che viene così superato anche dal West Ham, che compie una rimonta clamorosa sul difficile campo dell’Everton; gli irons, sotto per 2-0 e ad un passo dal tracollo prima del rigore sbagliato da Lukaku, hanno saputo reagire nell’ultimo quarto d’ora, riuscendo a ribaltare un risultato apparentemente scritto.

Decisivi ancora una volta Antonio e l’ex Marsiglia Payet, autore del gol decisivo in pieno recupero. Resta in scia anche il Liverpool, che a fatica supera il Crystal Palace, sempre più in crisi, ma nonostante tutto quasi in salvo grazie allo strepitoso girone d’andata: i reds hanno rimontato il gol di Ledley in dieci uomini, grazie alle reti di Firmino e di Benteke in pieno recupero, con il belga che ha trasformato il rigore, apparso inesistente, da lui stesso procurato.

Pareggio invece a Stamford Bridge, dove il Chelsea ha prolungato la lunghissima striscia utile, senza però riuscire ad avere la meglio dello Stoke, che ha pareggiato l’iniziale vantaggio del giovane Traoré con il gol a cinque minuti dal fischio finale di Diouf; blues che vedono così spegnersi forse l’ultima possibilità di raggiungere la zona Europa League, così come il Southampton, fermato in casa dal Sunderland: gli uomini di Koeman, in flessione dopo un mese e mezzo strepitoso, hanno raggiunto il pari all’ultimo istante con il sinistro al volo di Van Dijk.

Punto che serve relativamente anche ai black cats, che potevano tentare l’allungo decisivo per la sfida salvezza: resta infatti solo di un punto il distacco con Newcastle e Norwich, ad oggi retrocesse, che cadono rispettivamente contro Bournemouth e Swansea; a bilanciare il momento tragico dei magpies, vicini ad un’inattesa retrocessione, l’ormai certa salvezza delle cherries, che al primo storico campionato in Premier hanno dimostrato di avere il carattere, la grinta e il coraggio necessario per rimanerci.

Risultati Premier League offerti da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS