PlayStation 4 update 3.50, nome in codice “Musashi”

523
0
CONDIVIDI

Sony Computer Entertainment Europe ha svelato le nuove funzionalità che verranno introdotte con la versione Beta del prossimo aggiornamento del software di sistema 3.50 (nome in codice Musashi) per la console casalinga PlayStation 4.

Tra le tante novità introdotte con questo aggiornamento del firmware, spicca sicuramente la tanto agognata possibilità di giocare, tramite remote-play, dal nostro PC o Mac. Inoltre ai giocatori verrà data la possibilità di organizzare e gestire in maniera più pratica le partite online con i propri amici, ricevere notifiche non appena saranno online e persino personalizzare le notifiche per ogni singolo amico, per gruppi selezionati o per l’intera lista di contatti. Sarà infine data la possibilità di impostare il proprio status su “offline”, così da non essere disturbati e garantire un’esperienza di gioco più tranquilla.

A seguire vi riportiamo qualche altro dettaglio riguardo le novità di questo nuovo aggiornamento:

Remote Play (da pc o Mac) –sarà possibile giocare in Remote Play tramite computer con sistema operativo Windows o Mac. Questa funzionalità non sarà disponibile in questa fase di beta test, ma lo sarà a breve
PlayStation Plus – una nuova opzione di PlayStation Plus consente di controllare e gestire più facilmente la memoria aggiuntiva disponibile online
Dailymotion, un nuovo sevizio partner per la funzionalità Share – Dailymotion, un servizio aggiuntivo di live streaming, sarà disponibile per gli utenti PS4 per migliorare la loro esperienza di trasmissione online dei contenuti. Come per gli altri servizi di streaming già disponibili su PS4, gli utenti potranno utilizzare le seguenti funzionalità: Activity Feed, What’s New Broadcast Info Tile, Live Detail e Live from PlayStation.

La possibilità di testare in anteprima queste novità verrà data a tutti coloro che hanno inviato, tramite mail a Sony, la richiesta di partecipare alla beta in questione. La lista completa di tutte le funzionalità sarà pubblicata solo quando l’aggiornamento del software di sistema sarà online e disponibile per tutti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS