Europa League – Sorteggio favorevole per la Lazio, agli ottavi derby inglesi e spagnoli

355
0
CONDIVIDI

Urna benevola per la Lazio, unica squadra italiana rimasta in lizza per l’Europa League, dopo le cocenti eliminazioni di Napoli e Fiorentina. Nei sorteggi di Nyon i biancocelesti hanno trovato una serie di combinazioni sicuramente favorevoli; gli avversari saranno i cechi dello Sparta Praga, evitando quindi tutti i team più blasonati, inoltre il ritorno verrà giocato all’Olimpico, consentendo agli uomini di Pioli di poter gestire la gara casalinga in base al risultato dell’andata, come fatto nel turno precedente con il Galatasaray. Tutte le formazioni più forti si sfideranno fra di loro in derby e sfide da capogiro, e già agli ottavi potrebbero esserci vittime illustri.

Sorteggio positivo, ma guai a sottovalutare lo Sparta – I cechi vengono da un girone concluso con 12 punti al secondo posto alle spalle dello Schalke 04, eliminando Asteras Tripoli e APOEL Nicosia. Ai sedicesimi poi ha battuto in scioltezza il Krasnodar, con un 4-0 complessivo frutto di un 1-0 all’andata e un pesante 3-0 al ritorno. Lo Sparta Praga si è reso protagonista lo scorso anno di una doppia sfida contro il Napoli nei gironi di Europa League, ma hanno perso per 3-1 al San Paolo, e pareggiato 0-0 in casa. I cechi sono il club più titolato in patria, e possono vantare una formazione di tutto rispetto, con il bomber Lafata (in gol già 5 volte in questa edizione di Europa League) come punta di diamante. La Lazio dovrà prestare attenzione anche all’ex Cagliari Husbauer, a lungo inseguito dai capitolini, e all’ex Wolfsburg e Amburgo Jiracek, giocatore di grande esperienza internazionale. Le partite in casa, giocate allo Stadion Letna, sono seguite da numerosi supporter, per una tifoseria fra le più calde dell’est Europa. Partita comunque alla portata della Lazio, che è chiamata a non sbagliare.

David Lafata, capitano e bomber dello Sparta Praga.
David Lafata, capitano e bomber dello Sparta Praga.

Le altre partite: derby spettacolo fra United e Liverpool – In una delle edizioni più belle di Europa League spiccano i nomi di squadre adatte a ben altri palcoscenici, come Borussia Dortmund, Manchester United e Liverpool. Proprio Manchester e Liverpool si affronteranno fra il 10 e il 17 marzo, in un derby stellare per la competizione. Le due inglesi porteranno in campo in totale ben 18 trofei internazionali, e sono fra le più accreditate per la vittoria finale. Borussia che pesca invece il Tottenham che ha battuto la Fiorentina, per un’altra sfida ad alti livelli. Reus contro Kane, Alli contro Mkhitaryan, sono solo alcuni dei duelli che si vedranno sul campo fra protagonisti di grandissimo spessore. Ben 4 le spagnole in corsa, con il derby fra Bilbao e Valencia che avrà luogo agli ottavi. Gli uomini di Neville hanno superato ai sedicesimi il Rapid Vienna con un aggregate di 10-0, mentre i baschi hanno fatto fuori i francesi del Marsiglia. Il Villareal dopo aver battuto il Napoli sfiderà il Bayer Leverkusen, mentre il Siviglia campione in carica troverà il Basilea. Bellissime partite anche quelle fra Fenerbache e Braga e Shaktar-Anderlecht.

Le sfide fra i valori delle squadre in milioni di Euro.
Le sfide fra i valori delle squadre in milioni di Euro.

La strada per la finale di Basilea è ancora lunghissima, ma il sorteggio fa ben sperare per la Lazio, chiamato a grandi prestazioni per potersi giocare fino alla fine un posto il 18 maggio al St. Jakob-Park.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS