Wolfsburg: Arnold resta in biancoverde, ufficiale il rinnovo sino al 2020

178
0
CONDIVIDI
Arnold Wolfsburg

Il progetto Wolfsburg continua a guardare al futuro. I Lupi vogliono restare al top in Germania e in europa e farlo iniziano a blindare i propri gioielli.

Il primo in ordine di tempo è Maximilian Arnold, talento classe ’95, che ha deciso di restare al Wolfsburg sino al 2020. Arnold ha voluto fortemente il Wolfsburg, declinando le tante offerte arrivate sul taccuino del d.g. Allofs, di cui molte giunte anche dall’Italia. Persino Bayern Monaco e Borussia Dortmund avevano provato la scorsa estate a strappare Arnold al Wolfsburg ma la resistenza del ragazzo a cambiare maglia ha sempre fatto saltare qualsiasi trattativa. Al momento in Bundesliga ci sono pochi calciatori come lui capaci di giocare come regista davanti la difesa oppure come trequartista o esterno nel 4-2-3-1 del tecnico Hecking. Una duttilità che fa gola a tanti.

Arnold è arrivato in Bassa Sassonia nel 2009 dalla Dynamo Dresda, debuttando nel 2011 in prima squadra a soli 17 anni come il più giovane giocatore del Wolfsburg nella storia della Bundesliga. Nel frattempo Arnold ha completato ben 109 presenze con la maglia dei Lupi (18 gol) di cui ben 19 nella stagione attuale che lo ha visto fermo ai box per due mesi a causa di un infortunio. Il calciatore si è detto subito entusiasta per la sua conferma al Wolfsburg: “In questa società sono maturato e diventato un calciatore professionista. Qui mi trovo molto bene e al Wolfsburg voglio continuare a crescere”. Questa le dichiarazioni di Arnold subito dopo la firma sul nuovo contratto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS