CONDIVIDI
Instant Articles

Gli Instant Articles saranno disponibili per tutti gli editori dal 12 aprile. Arrivati in Italia a novembre dello scorso anno grazie a La Stampa, gli Instant Articles sono tra le novità più interessanti lanciate di recente da Facebook.

Attraverso un’ottimizzazione interna le notizie da leggere vengono inglobate da Facebook e aperte direttamente dall’applicazione. Il risultato di questa operazione è un tempo di caricamento molto più rapido rispetto alla classica apertura del sito in versione mobile su un browser in-app.

L’editore che decide di implementare gli Instant Articles può lasciare che Facebook si occupi della pubblicità, in quel caso il social network trattiene per se il 30 per cento dei ricavi, oppure inglobare direttamente gli annunci all’interno degli Instant Articles. Facebook ha confezionato una piattaforma che concede ampia autonomia agli editori che possono implementare anche i codici di monitoraggio Analytics per determinare quanto traffico generano i loro articoli e quanto pubblico interagisce con gli annunci pubblicitari.

Facebook Instant Articles

«Gli utenti sono più portati a cliccare su un articolo di questo genere rispetto ad uno tradizionale, ed è anche più probabile che dopo averlo letto lo condividano», ha commentato Josh Roberts, product manager degli instant article, in un post sul blog ufficiale.

Qui trovate la documentazione ufficiale per rendere il vostro sito compatibile con gli Instant Articles. Il consiglio di Roberts è quello di farsi trovare pronti per aprile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS