Hoffenheim: club nel caos, Huub Stevens si dimette per motivi di salute

147
0
CONDIVIDI
Stevens

Non c’è pace in casa Hoffenheim. Il club biancoblù, penultimo in classifica, viene scosso da un altro problema in uno dei momenti più difficili della sua stagione. Huub Stevens, il tecnico olandese che era arrivato a fine ottobre per sostituire l’esonerato Gisdol, ha rassegnato oggi le proprie dimissioni per motivi di salute.

Stevens già in passato rinunciò al rinnovo con l’Amburgo nel 2008 proprio per motivi legati alla sua salute. Il tecnico olandese ha dichiarato di avere un’aritmia cardiaca e che presto dovrà sottoporsi a un’operazione chirurgica. In molti pensavano che le dimissioni arrivassero soprattutto per motivi sportivi, visto che l’Hoffenheim si trova ultimo in classifica con 14 punti a 5 punti dal terzultimo posto e ben 7 dalla zona salvezza. Dopo la sconfitta di demenica scorsa contro il Darmstadt per 2-0, si pensava che la società volesse esonerare il tecnico per aver conquistato solo 1 vittoria in 10 partite. Stevens non è riuscito a dare la sua impronta alla squadra così come accadde la scorsa stagione a Stoccarda dove riuscì a salvare gli Svevi che dopo metà campionato erano ultimi in classifica. Dopo la dichiarazione di oggi, i giocatori hanno salutato il tecnico con le lacrime agli occhi.

A questo punto il d.s. Rosen dovrà trovare un altro tecnico capace di salvare la squadra non potendo contare su Julian Nagelsmann, il giovane tecnico di 28 anni già ingaggiato per la prossima stagione e fino al 2019. Nagelsmann infatti dovrà sostenere gli esami per il patentino da allenatore il prossimo marzo e per questo non potrà allenare subito la squadra. Alle 15, Stevens apparirà in conferenza stampa per spiegare la sua decisione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS