Sony a6300: messa a fuoco ultrarapida e video in 4K

479
0
CONDIVIDI

Nella giornata di ieri, Sony ha annunciato l’atteso successore della popolare a6000, la Sony a6300, la nuova mirrorless ad obiettivi intercambiabili che, nella sua categoria, si è appena conquistata il titolo di fotocamera con l‘autofocus più veloce al mondo e quello con il più elevato numero di punti AF.

La fotocamera in questione è infatti equipaggiata un il sistema di messa a fuoco automatica 4D focus, in grado di offrire prestazioni senza pari in quattro dimensioni: altezza, larghezza, profondità e tempo. Grazie ad un sistema AF ibrido, che combina la messa a fuoco automatica a rilevamento di fase ad alta veloctà con quella a rilevamento di contrasto estremamente precisa, la nuova Sony a6300 è in grado di mettere a fuoco un soggetto in appena 0,05 secondi.

Sony_a6300_frontI suoi 425 punti AF a rilevamento di fase, che coprono praticamente l’intera immagine, garantiscono una eccellente copertura dell’inquadratura nonché la capacità di individuare il soggetto in modo continuo e preciso, indipendentemente dalla posizione occupata nel fotogramma, grande o piccola che sia. Tale caratteristiche sono disponibili, per la prima volta su una fotocamera APS-C dell’azienda, anche qualora si decida di utilizzare, tramite adattatore, obiettivi con innesto A.  inoltre permette alla fotocamera di effettuare raffiche fino a 11 fotogrammi al secondo, con scatti sempre a fuoco e con la corretta esposizione, e fino a 8 fps con Live View e tracking attivo.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche vere e proprie, la nuova Sony a6300 è equipaggiata con un sensore CMOS Exmor in formato APS-C da 24,2 megapixel con una gamma di sensibilità compresa tra ISO 100 e ISO 51.200, accoppiato ad un processore d’immagine BIONZ X.

Sony_a6300_top

Esternamente, nella parte posteriore, la fotocamera mette a disposizione mirino elettronico Tru-Finder XGA OLED con 2,4 milioni di punti e ingrandimento 0,7x, al di sotto del quale troviamo un display LCD inclinabile da 3 pollici con 921.600 punti. Il tutto è racchiuso in un corpo in lega di magnesio resistente alla polvere e umidità, con 9 pulsanti configurabili a cui è possibile assegnare tra 64 diverse funzioni.

Sony_a6300_back

Tra le funzionalità degne di nota, la a6300 è in grado di effettuare riprese in 4K (3840 x 2160) a 30p/24p e in Full HD fino a 120 fps. Presenti inoltre le connettività Wi-Fi e NFC.

La nuova mirrorless Sony a6300 sarà disponibile all’acquisto a partire da marzo a 1.250 euro per il solo corpo macchina, a 1.400 euro in kit con obiettivo E PZ 16-50 mm F3,5-5,6 OSS, o infine a 2.250 euro con obiettivo zoom ZEISS Vario-Tessar T* E 16-70 mm F4 ZA OSS.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS