Canon annuncia la nuova ammiraglia full-frame, la EOS-1D X Mark II

562
0
CONDIVIDI

Canon ha recentemente annunciato l’attesissima ammiraglia EOS-1D X MARK II, la nuova DSLR dedicata ai professionisti e progettata per offrire la più avanzata combinazione tra innovazione, qualità delle immagini e velocità.

Sotto il cofano questa fotocamera monta un nuovo sensore CMOS full-frame da 20,2 megapixel con un livello di dettaglio eccezionale e, grazie alle sue caratteristiche costruttive, in grado di ridurre notevolmente rumore a qualsiasi valore ISO. La sensibilità ISO massima è nativamente pari a 51.200, ed è espandibile fino ISO 409.600, il che permette alla EOS-1D X MARK II di funzionare egregiamente in condizioni di scarsa illuminazione o di quasi totale oscurità.

Per migliorare ulteriormente il livello qualitativo delle immagini sono presenti, come sulla precedente generazione, apposite funzionalità per la correzione di luminosità periferica, aberrazione cromatica e distorsione, alle quali è stato aggiunto una nuova funzione di correzione della diffrazione che permette di lavorare ad aperture di diaframma inferiori senza doversi preoccupare di un eventuale calo di qualità delle immagini. Queste funzioni di correzione sono affiancate dalla nuova funzione Ottimizzatore obiettivo digitale che, imitando le prestazioni dell’obiettivo e replicando ogni fase del percorso della luce attraverso l’obiettivo, corregge le aberrazioni ottiche e la perdita di risoluzione causate dal filtro passo-basso.Canon_EOS-1D-X-Mark-II_frontAffinché il sensore lavori alla piena velocità, la nuova ammiraglia Canon è equipaggiata con un doppio processore d’immagine DIGIC 6+, che oltre a garantire il corretto funzionamento della fotocamera e delle varie funzionalità, consente di effettuare raffiche di scatti fino a 14 fps con inseguimento AF/AE continuo in formato RAW e fino a 16 fotogrammi al secondo in modalità Live View con AF sul primo scatto. Per ottenere questa elevata velocità, il meccanismo dello specchio è stato completamente rivisto e dispone ora di un sistema a due motori separati ad alta velocità combinato ad un supporto fluttuante in materiale elastico.

Ciò assicura un rumore di funzionamento ridotto e vibrazioni minime durante la ripresa. Presente inoltre un sensore di misurazione RGB+IR da 360.000 pixel che assiste il sistema di rilevamento automatico della scena e migliora la precisione del sistema AF. Quest’ultimo si caratterizza per un area del 24% più estesa di quella del predecessore, con 61 punti di cui 41 a croce e un’operatività fino a -3EV. Oltre alla tecnologia EOS iTR (Intelligent Tracking and Recognition), che migliora le prestazioni di tracking del soggetto, e le impostazioni AF Case, la EOS-1D X MARK II include anche il nuovo AF AI Servo III+, che migliora la sensibilità d’inseguimento AF nelle scene in cui possono verificarsi movimenti improvvisi del soggetto.

Canon_EOS-1D-X-Mark-II_top

Per quanto riguarda le funzionalità di ripresa, questa nuova DSLR è in grado di effettuare riprese in 4K DCI (4096×2160) fino a 60 fps o in Full HD (1920x1080p) fino a 120 fps. Anche in questa modalità la messa a fuoco risulta semplice e precisa grazie al Movie Servo AF e al Dual Pixel CMOS AF, una tecnologia di messa a fuoco automatica (AF) a rilevamento di fase basata sul sensore, con un velocità raddoppiata rispetto ai modelli EOS 70D e EOS 7D Mark II, capace di mantenere sempre a fuoco il soggetto anche quando modifica la propria posizione rispetto al fotografo. Nel caso di soggetti in rapido movimento che richiedono riprese con fps elevati, è possibile sfruttare le rirpese in 4K per estrarre immagini ad alta risoluzione da 8,8 megapixel.

Canon_EOS-1D-X-Mark-II_back

Esternamente, la EOS-1D X MARK II è equipaggiata con un display Clear View LCD II da 3,2 pollici con 1,62 milioni di punti e sensibile al tocco, e un mirino Intelligent Viewfinder II con una copertura quasi del 100% e dal quale è possible verificare ed eventualmente modificare tutte le impostazioni, tra cui modalità di scatto, modo misurazione, bilanciamento del bianco e modalità drive. Per quanto riguarda le uscite presenti, la fotocamera in questione dispone di una porta USB 3.0 Super Speed, una porta HDMI, una porta Ethernet, una per le cuffie e una per il collegamento di un microfono esterno.

Oltre allo slot per scheda CompactFlash è presente un secondo slot per schede CFast 2.0 con una velocità di scrittura pari a 440 MB/s, una velocità così elevata da consentire raffiche continue di scatti RAW di 170 immagini a piena risoluzione. Il tutto è racchiuso in corpo realizzato in lega di magnesio appositamente progettato per un utilizzo in condizioni ambientali difficili, a prova di polvere e acqua grazie 76 sigilli intorno ai pulsanti e ai punti di giuntura.

Per quanto riguarda disponibilità e prezzo, la nuova Canon EOS-1D X MARK II sarà acquistabile a partire da aprile a circa 6000 dollari per il solo corpo macchina, o in bundle con una scheda CFast e un apposito lettore a circa 6230 dollari. Per maggiori dettagli potete fare riferimento alla pagina dedicata sul sito ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS