Bundesliga: Drmic all’Amburgo in prestito, Rummenigge chiude il mercato Bayern

214
0
CONDIVIDI

Ultime ore di calciomercato in Bundesliga con la sessione invernale che si chiuderà alle ore 18 di oggi. Corre ai ripari l’Amburgo, che dopo aver visto sfumare gli acquisti di Manè dallo Sporting Lisbona e di Traorè dal Chelsea, ha ingaggiato in prestito lo svizzero Josip Drmic dal Borussia M’gladbach.

L’ex Leverkusen arriva in prestito fino a giugno per 1,2 milioni senza obbligo di acquisto da parte dell’Amburgo. In questo modo il Borussia cerca di valorizzare il suo attaccante che in questi sei mesi ha avuto ancora difficoltà a imporsi dopo la brutta stagione scorsa passata al Bayer. Ddmic è un acquisto “lampo” da parte del d.s. Knabel che ora spera di portare ai Dinos  anche l’altro svizzero Gokhan Inler dal Leicester. Per l’ex Napoli il club inglese leader in Premier chiede 3 milioni di euro  per il prestito ma l’Amburgo è disposto a trattare per non più della metà.

“A gennaio è difficile che i grandi giocatori possano cambiare squadra”

Bayern sul mercato? – All’improvviso potrebbe tornare sul mercato anche il Bayern Monaco, colpito duramente dagli infortuni di Boateng e Martinez. Ieri nella vittoria contro l’Hoffenheim 2-0, Guardiola negli ultimi 30 minuiti di partita è stato costretto a schierare il centrocampista Kimmich come difensore centrale. Una situazione che fa presagire un ritorno sul mercato anche se il Presidente del consiglio di Sorveglianza del club, Karl Heinz Rummenigge, ieri sera a Sky Sport Germania ha chiuso le porte a qualsiasi nuovo acquisto da parte dei bavaresi: “A gennaio è difficile che i grandi giocatori possano cambiare squadra” ha dichiarato l’ex attaccante dell’Inter –  “E se non possiamo prendere un top player allora non prendiamo nessuno. L’infortunio di Martinez è poi meno grave del previsto e per il suo ritorno si parla di settimane e non di mesi come ho letto nelle ultime ore. Crediamo di poter restare così senza subire contraccolpi”.

A fare eco a Rummenigge sono arrivare anche le parole di Thomas Müller, che ieri a termine della partita di campionato ha dichiarato di augurarsi di terminare la stagione con il gruppo attuale: “A me piace giocare con quelli che ci sono, credo che meritino per quello che hanno fatto. Siamo un gruppo con tanta qualità e non credo che un paio di infortuni possano portarci problemi”. Intanto l’impegno di Champions contro la Juventus si avvicina e Guardiola deve assolutamente blindare la difesa bavarese che nonostante le vittorie appare molto più vulnerabile rispetto al passato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS