Serie A: Napoli e Juventus a valanga, il Milan stravince il derby 3-0

212
0
CONDIVIDI
Napoli

La ventiduesima giornata di Serie A ha confermato la lotta a due per lo Scudetto tra Napoli e Juventus. Le due battistrada del campionato hanno vinto e offerto spettacolo staccando di 8 e 6 punti le inseguitrici.

Il Napoli ha offerto un saggio della propria forza offensiva vincendo 5-1 contro l’Empoli e toccando quota 50 reti realizzate fino ad ora. Una macchina da gol che non accenna a fermarsi e che oggi oltre al solito Higuain ha trovato anche le reti di Josè Callejon che ha chiuso la partita in trionfo. Dopo 19 anni, gli Azzurri hanno infranto anche il tabù Empoli lanciando la loro sfida al campionato. Qualche ora prima i bianconeri di Max Allegri avevano tentato la fuga al primo posto vincendo 4-0 contro il Chievo Verona. Anche al Bengodi si è assistito a uno show dell’undici juventino con Morata (un’altra doppietta), Dybala e Pogba in giornata di grazia. la Juventus ha infilato così la dodicesima vittoria di fila eguagliando il record di Antonio Conte del 2013.

La Fiorentina di Paulo Sousa si è fermata a Genova contro i rossoblù di casa, pareggiando 0-0 e allontanandosi di 6 lunghezze dal secondo posto. Senza Kalinic e con uno Zarate ancora spaesato, la Viola ha faticato a creare gioco e occasioni come al suo solito.

Il brasiliano Alex festeggia dopo la realizzazione dell'1-0.
Il brasiliano Alex festeggia dopo la realizzazione dell’1-0.

Milan straripante nel derby –  Il 22° turno è stata però la domenica di gloria del Milan che nel derby ha demolito 3-0 un’Inter inguardabile. Il Milan, operaio ma pieno di grinta e determinazione, ha saputo imbrigliare la squadra di Mancini che invece al contrario si è sciolta come neve al sole dopo un primo tempo giocato alla ricerca della vittoria. Alex, Bacca e Niang hanno sfruttato al meglio le occasioni avute per un risultato forse più largo rispetto a quanto visto in campo. Le scelte scellerate di Mancini (con Jovetic al posto di Icardi e Santon per Nagatomo) hanno dato il via libera ai rossoneri che mai come stasera hanno fatto innamorare San Siro allungando in zona europea e mantenendo due lunghezze dalla Roma.

Nella latte gare Udinese e Lazio hanno pareggiato 0-0 così come Torino e Verona.  Chi invece continua a stupire è il Bologna di Donadoni  che oggi ha battuto 3-2 la Sampdoria con un primo tempo straordinario e poi con la zampata su rigore di Destro che ha dato i tre punti ai rossoblù dopo il momentaneo pareggio doriano.

Calendario Bundesliga 2 offerto da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS