FOCUS Premier League – il Chelsea ferma la corsa dell’Arsenal, buona la prima per Guidolin

135
0
CONDIVIDI
Chelsea - Diego Costa
Diego Costa è il grande escluso da Del Bosque per Euro 2016.

Ventitreesimo turno di Premier League che regala nuovamente la vetta solitaria al Leicester, affossa quasi definitivamente lo United e rimescola ancora una volta le carte in coda alla classifica.

Le foxes di Ranieri, dopo un periodo senza sconfitte, eccezion fatta per quella in FA Cup, ma poco brillante, ritrovano lo spettacolo nell’affermazione casalinga contro lo Stoke, sconfitto 3-0: al King Power Stadion è la giornata di Drinkwater, che segna il suo primo gol stagionale e regala l’assist per il raddoppio di Vardy, di nuovo in rete e capocannoniere del campionato; a chiudere la zampata di Ulloa, smarcato da una giocata sublime di Mahrez.

Perde contatto l’Arsenal, che nel big match di domenica cede in casa al Chelsea: il derby londinese, attesissimo nonostante la difficile situazione dei blues, è condizionato dall’espulsione dopo neanche un quarto di gara di Mertesacker, ingenuo nell’atterramento di Diego Costa lanciato a rete. È poi proprio l’attaccante ex Atletico a decidere il risultato, che nonostante gli sforzi e tutta la volontà messa in campo dai gunners non cambia più. Tre punti d’oro per Hiddink, mentre Wenger, oltre a perdere contatto dal Leicester, si vede anche raggiungere dal Manchester City, che comunque non va oltre il pari: al Boleyn Ground, contro il solito West Ham formato ammazza grandi, i citizens devono ringraziare soprattutto Aguero, bravo a riprendere due volte i padroni di casa, ai quali non basta la doppietta di Valencia; all’ultimo secondo è poi la traversa a negare una vittoria non certo immeritata ai ragazzi di Bilic.

Chi approfitta della giornata storta delle grandi è invece il Tottenham, che si porta a -2 dal secondo posto con la sofferta vittoria sul campo del Crystal Palace, sconfitto per la quarta volta consecutiva ma in ripresa dopo le ultime deludenti prestazioni. Gli spurs vanno sotto, pareggiano con Kane e si salvano sui due legni colpiti dalle eagles, riuscendo poi a conquistare i tre punti grazie al capolavoro balistico di Dele Alli e al timbro di Chadli, che ritrova la via della rete dopo oltre cinque mesi. Cade senza giustificazioni il Manchester United, che perde probabilmente l’ultimo treno per la corsa al titolo: ad Old Trafford, la partita che poteva segnare la svolta nella stagione travagliata dei red devils si tramuta in una sconfitta senza appello, con il Southampton che passa meritatamente: a decidere, a pochi minuti dal termine, è Charlie Austin, arrivato solo da pochi giorni nel sud dell’Inghilterra e già decisivo, dopo appena otto minuti dal suo ingresso in campo.

All’esordio con la sua nuova squadra segna anche Naismith, che non basta però al Norwich per avere la meglio del Liverpool, che dopo un match altalenante ed incredibile passa a Carrow Road con il punteggio di 4-5! Le squadre in campo giocano una partita bellissima, votata all’attacco e senza tatticismi, ed il risultato a favore degli ospiti poteva tranquillamente essere capovolto. Alla fine l’uomo del match si rivela Lallana, che all’ultimo di recupero trafigge Rudd e fa esplodere tutti i compagni, oltre ovviamente a Klopp, semplicemente magnifico nella sua esultanza. Prima da ricordare invece per Francesco Guidolin, che dopo aver assistito dalla tribuna alla vittoria del suo nuovo Swansea contro il Watford, guida dalla panchina i gallesi nella sfida all’Everton, battuto a domicilio grazie a una prestazione convincente e determinata; ora gli swans si trovano a +4 sul terzultimo posto, occupato ancora dal Newcastle, caduto a Vicarage Road, casa proprio del Watford, sotto i colpi di Ighalo e Catchart.

A chiudere il quadro del weekend due pareggi che interessano le zone basse della classifica: l’1-1 tra Sunderland e Bournemouth serve molto di più agli ospiti, che mantengono le distanze dai black cats, mentre lo 0-0 nel derby di Birmingham tra WBA e Aston Villa certifica ancora di più la voglia di non mollare della squadra di Garde, ancora però lontanissima dalla zona salvezza nonostante i tre risultati utili consecutivi.

Risultati Premier League offerti da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS