Allarme in casa Bayern, squadra in ritardo e sconfitta…e il Dortmund ci crede!

535
0
CONDIVIDI
Bayern

Aveva ragione Pep Guardiola, quando ad inizio settimana aveva messo tutti in allarme per il ritardo di condizione evidenziato dalla sua squadra. A soli 5 giorni dall’inizio del girone di ritorno, venerdì contro ad Amburgo, i Campioni di Germania stanno ancora smaltendo le tossine del richiamo di preparazione effettuato in Qatar.

Ieri sera la squadra bavarese ha offerto una prova desolante in amichevole contro il Karlsruhe (squadra di 2.Bundesliga), venendo sconfitta 2-1 e con Boateng che ha addirittura rimediato un cartellino rosso. Tutti i protagonisti della partita, da Neuer a Lahm, hanno chiesto scusa per la prestazione offerta ammonendo il gruppo sui rischi che una prestazione del genere può avere nella trasferta di Amburgo venerdì prossimo in campionato. Per non parlare della Champions League, l’appuntamento più importante della stagione che vedrà i bavaresi sfidare la Juventus. Uno dei pochi a salvarsi ieri sera è stato proprio l’ex bianconero Vidal, autore della rete del pareggio e di alcuni sunti molto interessanti.

Karlsruher – Bayern Monaco  2-1 (16′ Barry, 21′ Vidal, 74′, rig. Nazarov)
Karlsruher SC:Orlishausen (29, Vollath) – Valentini (46 °, Thoelke) , Stoll, Gulde, Kempe – Meffert, cancro (46 °, Nazarov), Torres, Barry, Yamada (46 °, Sallahi) – Diamantakos (61 °, Hoffer)
BayernMonaco:Neuer – Lahm (46 °, Rafinha, 67 ° , Friedl), Martinez (46 °, Boateng), Badstuber, Alaba (67, Dorsch) -. Alonso (46 °, Thiago), Rode (46 °, Kimmich), Vidal (46 °, Mueller), Coman (72. , Pantovic), Costa (46 °, Robben) – Lewandowski (75 °, Steinhart)

 

Tuchel
Thomas Tuchel aspetta due nuovi acquisti prima del 31 gennaio.

Dortmund ci crede – Nel frattempo i rivali del Borussia Dortmund si preparano ad un girone di ritorno da grandi numeri, unica via per cercare di avvicinare il più possibile il Bayern. Il distacco dai Campioni di Germania (8 punti) non appare così incolmabile se i bavaresi iniziano a mostrare qualche fragilità legata anche al prossimo addio di Guardiola.  Il tecnico Thomas Tuchel, dopo il ritiro di Dubai, ha dichiarato che la società porterà sicuramente uno o due nuovi acquisti di valore per rinforzare il centrocampo, che nel frattempo ha perso Hofmann venduto al Gladbach per 8 milioni di euro. Gli obiettivi del Borussia Dortmund sono Yunus Malli del Mainz (clausola rescissoria da 9 milioni di euro) e Andriy Yarmolenko, con entrambe le trattative già avviate dal d.s. Zorc ma ancora difficili a chiudere a breve. Preoccupano anche le condizioni di Bender e Schmelzer, ancora out per problemi muscolari e non convocabili fino a metà febbraio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS