VLC approda finalmente anche su Apple TV

158
0
CONDIVIDI

Con l’obiettivo di essere disponibile su ogni piattaforma, VLC, il noto player multimediale sviluppato da VideoLAN è recentemente approdato anche su Apple TV. Come nella sua controparte Desktop, VLC per Apple TV è in grado di riprodurre file di diversi formati, compresi quelli meno diffusi e poco convenzionali.

In aggiunta a ciò VLC permette all’utente di modificare la velocità di riproduzione, caratteristica utile nel caso per esempio si decida di utilizzare il player multimediale nel campo dell’istruzione. Inoltre supporta diversi tipologie di testi e sottotitoli tra cui SRT, SSA, WebVTT e BMP – con il supporto completo anche alle lingue con scrittura da destra verso sinistra, come l’arabo e l’ebraico, o per quelle appartenenti all’area Asiatica – ed è in grado di collegarsi durante la riproduzione a ad OpenSubtitles.org da cui prelevare gli eventuali sottotitoli di cui si necessita.

Apple-TV-device-playback

VLC per Apple TV è poi capace di di ricercare contenuti multimediale sulla rete locale tramite il supporto ai protocolli DLNA/UPnP, SMB, FTP, e grazie alla funzione Remote Play permette all’utente di trasferire file all’applicazione tramite un qualsiasi internet browser in esecuzione sul proprio PC. A quanto già detto finora si aggiungerà presto la capacità di accedere a servizi di cloud storage, come Dropbox o Microsoft OneDrive, attualmente già in fase di test.

Apple-TV-device-ipad-iphone-playback

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS