FOCUS Premier League – Volano Stoke e Tottenham, Arsenal in vetta in attesa del Leicester

212
0
CONDIVIDI
Stoke City

Dopo le emozioni del boxing day, la Premier è tornata nuovamente in campo, a sole quarantotto ore di distanza, per affrontare il turno numero 19, l’ultimo del girone d’andata. Non ci sarà però molto tempo prima di dare il via al ritorno, che comincerà già il secondo giorno del nuovo anno.

In attesa del big match tra Leicester e Manchester City, in programma stasera, e della sfida tra Sunderland e Liverpool, che chiuderà il turno domani sera, l’Arsenal torna in vetta, cancellando subito la figuraccia rimediata a Southampton solo due giorni fa; all’Emirates gli uomini di Wenger hanno fermato a quattro la striscia consecutiva del Bournemouth, che comunque non ha affatto sfigurato, confermando la bontà del lavoro svolto fino a qui dal giovane manager Howe. Le reti di Gabriel e Ozil hanno spento le speranze delle cherries, lanciando in vetta la squadra londinese, che potrà comodamente sedersi in poltrona per vedere la sfida tra le due principali inseguitrici.

A tenere il passo, almeno per il momento, è solo il Tottenham di Pochettino, che infila la terza vittoria consecutiva espugnando il Vicarage Road nel derby contro il Watford, altra sorpresa di questa prima metà di stagione. Gli spurs, avanti con il coco Lamela, sono stati raggiunti dal pareggio firmato ancora una volta da Ighalo, che raggiunge quota 14 nella classifica marcatori. L’espulsione di Aké, a seguito di un’entrata folle a metà campo, ha costretto la squadra di casa in 10 per mezzora, ma nel finale è stato proprio il Watford a rendersi più pericoloso, fino alla beffa firmata a pochi secondi dal novantesimo da Son, abile ad infilare Gomes con uno splendido colpo di tacco, seppur partendo da posizione più che dubbia.

Nel big match di giornata, è terminato invece 0-0 il confronto “olandese” tra Van Gaal e Hiddink; lo United, che non vince ormai da più di un mese, ha giocato forse la miglior partita della stagione, ma è stato fermato due volte dai legni. Il Chelsea, dal canto suo, ha impostato la partita sulla fase difensiva, pensando più a non prenderle che a farsi vedere nell’area avversaria, ma può comunque recriminare per un paio di occasioni avute, sventate magnificamente da De Gea. Il pareggio di fatto non serve a nessuno, ma consente una boccata d’ossigeno perlomeno a Van Gaal, che si guadagna almeno un’altra partita sulla panchina dei red devils.

A ridosso della zona Europa, torna al successo dopo quattro pareggi consecutivi il West Ham, che piega tra le mura amiche il Southampton, reduce dalla splendida vittoria contro l’Arsenal; i saints vanno avanti nel primo tempo, dominano ma sprecano, e nella ripresa, nel giro di pochi minuti, vengono prima raggiunti da un gol fortunoso di Antonio e poi condannati dalla rete di Carroll. Non va oltre lo 0-0 casalingo invece il Crystal Palace, che a Selhurst Park viene fermato da uno Swansea sicuramente in ripresa, bravo a fermare gli attacchi degli uomini di Pardew, nonostante si presentasse in campo con ben quattro esordienti in questa stagione.

Il match più divertente ed emozionante dell’insolito lunedì di Premier è stato però quello andato in scena a Goodison Park, dove Everton e Stoke hanno dato vita ad una bellissima battaglia, risoltasi solo nel finale a favore degli ospiti. Le doppietta di Shaqiri da una parte, splendido il secondo gol, e Lukaku dall’altra, con il belga che raggiunge momentaneamente Vardy in testa alla classifica marcatori, hanno reso ancor più bello un match già fantastico, deciso poi dalle reti di Duelofeu, che sembrava aver dato la vittoria ai toffees, Joselu e Arnautovic, freddo nell’infilare il rigore decisivo in pieno recupero.

A chiudere il quadro delle partite disputate ieri, le importanti affermazioni in chiave salvezza di WBA e Norwich: gli uomini di Pulis hanno avuto la meglio del Newcastle grazie ad una rete nel finale dell’ex United Fletcher, mentre i canaries hanno sconfitto a Carrow Road l’Aston Villa, che ,dopo due pareggi consecutivi, con il ko di ieri sembra ormai definitivamente destinato a retrocedere per la prima volta da questo è stata istituita la Premier League.

Risultati Premier League offerti da livescore.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS