Copa Sudamericana: Santa Fe campione, primo trionfo colombiano nella manifestazione

139
0
CONDIVIDI
Santa Fe

L’Independiente Santa Fe ha vinto la Copa Sudamericana 2015 battendo in finale ai calci di rigore gli argentini dell’Huracan. Il Santa Fe è la prima squadra colombiana a vincere la manifestazione, istituita nel 2002 in sostituzione della vecchia Copa Conmebol, mai troppo amata in sud america.

Tanto rammarico in casa Huracan, uscito sconfitto non tanto per i meriti di un Santa Fe compatto ma dotato di poca qualità, quanto per la paura di prendere gol dopo lo 0-0 dell’andata. Così alo Stadio El Campin di Bogotà, i padroni di casa si sono limitati a contenere le avanzate degli ospiti sparsi spreconi in avvio di primo tempo con gli errori della stella Albila, poi espulso nella ripresa per fallo di reazione su Yerri Mina.

Ai calci di rigore l’Huracan sente troppo la pressione e sbaglia i primi due con Bogado e Nervo; il Santa Fe va in gol l’eterno Omar Perez, Seijas e Levyn Balanta. L’unico a segnare nelle file del Globo è Mancinelli che però posticipa solamente di qualche minuto la vittoria dei Cardenales: il rigore decisivo spetta al Pato Toranzo che calcia con violenza centrale e colpisce la traversa. La palla ritorna in campo e il Santa Fe vince la Copa Sudamericana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS