E’ proprio un “Real pasticcio”, il Madrid dimentica la squalifica e abbandona la Coppa

97
0
CONDIVIDI
Cheryshev

Clamorosa gaffe del Real Madrid di Rafa Benitez, che nel match di Copa del Rey contro il Cadice (terza divisione spagnola) ha schierato per errore lo squalificato Denis Cheryshev andando inevitabilmente incontro alla sanzione di squalifica.

Il Real rischia così di salutare già la prima manifestazione stagionale (si attende ancora il verdetto che però appare scontato) per colpa di un errore davvero imperdonabile per una società del livello dei Blancos. Cheryshev per giunta, era anche andato in gol dopo appena 3′ di gioco salvo poi essere sostituito prima della fine del primo tempo dopo che gli assistenti di Benitez si erano accorti dell’errore. Il russo era stato infatti squalificato per una giornata per aver rimediato tre cartellini gialli nella Copa del Rey della passata stagione.

Comunicato RFEF
Il comunicato della Federazione spagnola con la squalifica di Cheryshev.

Il Madrid ricevette comunicazione della squalifica lo scorso 27 luglio visto che il calciatore lo scorso anno era in prestito al Villarreal e per questo ogni scusante sembra svanire nel nulla. Benitez spera almeno di salvare la faccia come sta cercando di fare la società tramite le parole di Emilio Butragueno, direttore delle relazioni istituzionali: “Noi non conosciamo la situazione. Non abbiamo ricevuto nessuna notifica dalla RFEF o dal Villarreal. E Denis non era a conoscenza della sanzione. Il giudice della competizione deciderà, da parte nostra non c’era malizia, ma ignoranza”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS