Così Esselunga aiuta la scuola a informatizzarsi

823
0
CONDIVIDI
Amici di Scuola

Facendo la spesa puoi sostenere la scuola di tuo figlio grazie alla nuova promozione “Amici di Scuola” di Esselunga. Fino al 18 novembre puoi ottenere un buono “Amici di Scuola” con 25 euro di spesa e/o 50 punti fragola. Ti basta presentare la Fìdaty Card  facendo la spesa da Esselunga. I buoni accumulati dalle scuole potranno essere utilizzati per ottenere materiale didattico e informatico gratuitamente.

Tutti gli istituti scolatici, per offrire una formazione al passo coi tempi e crescere i più piccoli in un mondo tecnologico, devono poter disporre di infrastrutture, mezzi e materiali didattici al passo coi tempi e di qualità. Per questo Esselunga ha deciso di aiutare la scuola dei nostri ragazzi, regalando ad alunni e insegnanti il materiale didattico e le attrezzature informatiche necessari per avere una formazione stimolante e aggiornata.

 

Amici di Scuola

Esselunga ha messo a disposizione degli utenti una lista delle scuole iscritte al programma, così potete trovare quella di vostro figlio o la scuola più vicina a voi. L’elenco è presente sul sito ufficiale oppure potete verificalo direttamente con il personale scolastico.

Una volta accumulati i buoni la scuola potrà ordinare, all’interno di un ricco catalogo premi studiato per soddisfare le esigenze dell’insegnamento, il materiale e le attrezzature preferite. I premi ordinati verranno consegnati da Esselunga nel più breve tempo possibile, così ogni scuola potrà essere attrezzata e offrire un’esperienza formativa completa.

Rispetto all’iniziativa “Coop per la scuola”, attiva in questo periodo, quella di Esselunga offre maggiori vantaggi. Ad esempio la lavagna elettronica più video-proiettore offerta da Esselunga (LIM della Promethean più video-proiettore Epson EB-570) può essere richiesta dalle scuole con 2.900 buoni (equivalenti a 72.500 euro di spesa). Lo stesso premio con “Coop per la scuola” può essere richiesto con 17.000 buoni, per una spesa complessiva di 170.000 euro, quindi più del doppio.

Il regolamento completo dell’iniziativa “Amici di Scuola” è disponibile sul sito ufficiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS