Presunto ricatto Valbuena, Benzema arrestato in Francia

170
0
CONDIVIDI
benzema

L’attaccante del Real Madrid e della nazionale francese, Karim Benzema, è stato fermato questa mattina dalla Polizia francese nell’ambito dell’inchiesta sul presunto ricatto ai danni del centrocampista del Lione, Mathieu Valbuena.

Il centravanti franco-algerino, secondo quanto riportato dall’emittente Francese BFM TV, sta testimoniando in queste ore nel commissariato di Versailles dichiarandosi estraneo ai fatti. Già nei giorni scorsi l’avvocato del calciatore aveva preannunciato che il suo assistito molto probabilmente sarebbe stato chiamato a testimoniare nella vicenda Valbuena.

Cissè
L’ex attaccante francese Djibril Cissé, fermato anche lui per il “caso” Valbuena

Ricatto Valbuena – La vicneda legata al presunto ricatto di Valbuena è scoppiata qualche settimana fa con il fermo anche dell’ormai ex calciatore Djibril Cissè, arrestato lo scorso 13 ottobre ma subito “liberato” perchè considerato estraneo ai fatti per aver agito in “buona fede”. I procuratori hanno iniziato le indagini dopo che lo scorso giugno fu stata esposta una denuncia per una presunta telefonata in cui Valbuena ricevette una richiesta di  150.000 euro in cambio di non diffondere in Internet un video di hard in cui era presente l’attuale attaccante del Lione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS