CONDIVIDI
Windows 10

L’aggiornamento gratuito a Windows 10 non sta facendo breccia nel cuore degli utenti, almeno non come Microsoft si aspettava. A tre mesi dal lancio, il nuovo sistema operativo ha catturato quasi l’8% del mercato, almeno secondo gli ultimi dati pubblicati da Net Applications.

Windows 10 è stato installato su oltre 75 milioni di PC nelle prime quattro settimane, e ha superato le 110 milioni di installazioni dopo 10 settimane. Microsoft punta a raggiungere il miliardo di dispositivi con Windows 10 entro due o tre anni. Questo obiettivo non riguarda soltanto i computer ma anche smartphone, tablet e console.

La crescita di Windows 10 è lenta. Il nuovo O.S. di Microsoft Fa proprio il 7,94% del mercato

Windows 10 aveva il 6,63% del mercato nel mese di settembre. Quindi, nell’arco di un mese, il nuovo sistema operativo di Microsoft ha guadagnato 1,31 punti percentuali raggiungendo quota 7,94% nel mese di ottobre. Windows 10 è arrivato a guadagnare quasi 5 punti percentuali nel suo primo mese di presenza sul mercato, mentre ha guadagnato poco più di 1 punto nel secondo e terzo mese. Per contrastare questo rallentamento, puntando sul mercato cinese, Microsoft ha annunciato una partnership con Baidu, famoso social network molto utilizzato in oriente.

quota windows 10

Mentre Windows 10 guadagna terreno, Windows 8 e Windows 8.1 perdono rispettivamente 0,04 e 2,54 punti percentuali. Insieme, i due vecchi sistemi operativi possedevano il 13,22% del mercato alla fine di ottobre. Prima del debutto di Windows 10, Windows 7 aveva superato la quota del 60% nel mese di giugno. Nel mese di agosto, questa versione ha perso 0,82 punti percentuali arrivando al 55,71%.

Sorprendentemente, Windows Vista ha guadagnato 0,01 punti percentuali arrivando a toccare quota 1,74%, mentre Windows XP è sceso di 0,53 punti percentuali fermandosi a quota 11,68%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS