Il Nexus 6P non è proprio semplice da riparare

155
0
CONDIVIDI
Nexus 6P

Mentre il nuovo Nexus 5X di LG ha registrato un punteggio in riparabilità pari a 7 su 10, lo stesso risultato non è stato ottenuto dall’altro neo-smartphone di Google: il Nexus 6P prodotto da Huawei.

iFixit, che ha eseguito la classica operazione di smontaggio, ha attribuito al nuovo dispositivo di Mountain View un punteggio pari a 2 su 10. Il principale problema del Nexus 6P riguarda il design unibody, che rende l’apertura del dispositivo particolarmente difficile. Anche la copertura in vetro della fotocamera è difficile da separare.

Google Nexus 6P

Huawei ha utilizzato un collante molto forte per non far separare la batteria dal pannello posteriore. Per rimuovere il display bisogna necessariamente passare dal retro, caratteristica che complica ulteriormente le operazioni di smontaggio.

Ci sono anche punti di forza: il design interno è abbastanza impressionante ed entrambi i moduli fotocamera e la porta USB Type-C sono relativamente facili da smontare una volta dentro. Il teardown ha anche rivelato che lo scanner per il rilevamento delle impronte digitali è in realtà di forma quadrata, nonostante il ritaglio circolare sul pannello posteriore del telefono.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS