CONDIVIDI
mediaset google

Google e Mediaset trovano l’intesa per riportare, ancora non si sa in che modo, i contenuti del Biscione su YouTube. La collaborazione, si legge in una nota congiunta, apre nuove prospettive nei rapporti tra i due player e pone fine a quasi otto anni di contenziosi.

Nel 2008 Mediaset ha avviato un’azione legale contro Google chiedendo un risarcimento di 800 milioni di euro per aver caricato sulla controllata YouTube circa 65mila video di produzione delle TV di Cologno Monzese. In quel momento erano presenti sul contenitore video di Google 4.643 filmati di proprietà di Mediaset, pari a oltre 325 ore di materiale emesso senza possedere i diritti.

L’accordo pone fine a quasi otto anni di contenziosi

I legali delle sue società hanno trovato un’intesa per chiudere una causa la cui sentenza era attesa in queste settimane. Questa estate il consigliere di amministrazione di Mediaset Gina Nieri dichiarava che «le perizie svolte hanno espresso una forchetta di valutazione che consolida la nostra valutazione di veder riconosciuto il danno: si tratta di soldi veri e importanti». Secondo i dati esaminati, le tre reti del gruppo italiano hanno perso 315.672 giornate di visione da parte dei telespettatori.

La partnership tra Mediaset e Google non riguarda soltanto YouTube ma anche Google Play. Nella nota si legge che le due società avviano anche una nuova strategia congiunta per la protezione dei contenuti in ordine alla massima tutela del copyright dell’editore secondo la quale Google-YouTube e il gruppo Mediaset si danno reciprocamente atto dello spirito positivo con cui si è giunti a una collaborazione proficua e soddisfacente per il futuro delle due società.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS