CONDIVIDI
Aurous

Ascoltare musica in streaming senza sottoscrivere un abbonamento? È possibile grazie ai torrent. A occuparsi di trasformarli in brani riproducibili in streaming ci pensa il nuovo software Aurous, disponibile da poche ore in rete e già ribattezzato il Popcorn della musica.

Le somiglianze con il programma che permette di guardare in streaming, sfruttando sempre i torrent, film e serie TV sono tante. Aurous esteticamente ricorda molto Spotify, altro importante servizio dedicato alla musica in streaming.

Come funziona Aurous

aurous

Una volta scaricato e installato possiamo utilizzare il campo “Cerca” per trovare il brano che ci interessa, l’album o il nome di un artista. Il software effettua una ricerca tra i file torrent e ci fa ascoltare il brano. Con Aurous è possibile riprodurre file WAV, FLAC, OGG, OPUS e WebA. Ovviamente si possono anche creare playlist.

Gli sviluppatori lasciano libero accesso alle API permettendo così una modifica completa dell’interfaccia e l’aggiunta di nuova funzionalità da terze parti. Aurous è un progetto iniziato grazie a una campagna crowdfunding chiusa, però, in anticipo con il rimborso di tutti i partecipanti. Aurous è disponibile per Windows, Mac e Linux.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS