Italiani tra i più magri d’Europa ma le nuove generazioni sono a rischio

320
1
CONDIVIDI
italiani peso

Gli italiani sono i più magri d’Europa. I dati resi noti da Coldiretti a Expo, in occasione dell’Obesity day, dicono che soltanto il 10% della popolazione è obesa, contro il 25% degli inglesi, in testa alla classifica davanti a lussemburghesi e ungheresi.

Il nostro Paese – sottolinea la Coldiretti – vanta il minor numero di cittadini nell’Unione Europea sopra i 15 anni con problemi di obesità, appena uno su dieci, meglio anche degli svedesi (12%). Subito dietro gli scandinavi, si collocano austriaci, danesi e francesi. All’ultimo posto in classifica ci sono i britannici con una persona su quattro che soffre di problemi di obesità, peggio di Lussemburgo (23%), Ungheria e Grecia (20%).

Il primato italiano va senza dubbio ascritto agli effetti a lungo termine della dieta mediterranea con pane, pasta, frutta, verdura, extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari.

La situazione in Italia potrebbe, però, peggiorare. Coldiretti sottolinea che tra i ragazzi il 30,7% è in eccesso di peso o addirittura obesi secondo un’indagine 2014 condotta sugli alunni che frequentano la terza classe primaria.

Agli italiani anche il record della longevità: la vita media è di 79,4 anni per gli uomini e di 84,5 anni per le donne, tra le più elevate al mondo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Marina Repetti

    Sicuramente il merito è della dieta mediterranea, ricca di cibi sani e sostenibili. E’ importante che anche le nuove generazioni vengano sensibilizzate ad una dieta corretta e bilanciata, in modo da non rischiare problemi come l’obesità… Per esempio trovo molto utile il modello della doppia piramide alimentare, che aiuta a seguire una dieta equilibrata senza rinunciare ai piaceri della tavola… http://www.buonopertebuonoperilpianeta.it/cross-issues/doppia-piramide/