WhatsApp si aggiorna su Android: arriva il backup su Google Drive

916
0
CONDIVIDI

Dopo mesi di presenza nella versione beta, la funzione più utile e richiesta di WhatsApp arriva finalmente nella versione stabile dell’app: stiamo parlando del backup su Google Drive delle conversazioni, comprese di immagini e, solo se richiesto, dei video.

La versione stabile con il backup su Drive è la 2.12.303, arrivata ieri sul solito APKMirror e già pronta per essere scaricata da tutti gli utenti con Android 2.1+: ma come si fa il backup su Google Drive?

Come fare il backup

Innanzi tutto ricordiamo che il backup, come anche prima, è automatico ogni notte alle tre, ma volendo è possibile forzare il backup dal menù delle impostazioni, cosa consigliabile almeno la prima volta.

Per accedere alle impostazioni del backup bisogna recarsi nelle impostazioni di WhatsApp, Chat e chiamate, Backup delle chat, dove troverete questa schermata:

whatsapp google drive

Cliccando sul tasto verde “Esegui Backup, WhatsApp inizierà la procedura effettuando al solito il backup delle conversazioni nella memoria del cellulare e – dopo il login su Google Drive – ne farà l’upload nei server di Google. A seconda se vogliate o no il backup dei video, potete selezionare l’opzione che trovate in fondo alla schermata: conviene non selezionarla se avete molti dati da caricare e la connessione non è delle migliori visto le dimensioni dei backup.

Come recuperare i backup

Per recuperare i backup basta aver installati i Google Play Services – necessari perchè le applicazioni esterne accedano a Google Drive – e lasciar fare a WhatsApp, il quale al primo avvio su un nuovo smartphone vi chiederà prima il numero con l’autenticazione e poi proverà a scaricare i dati in automatico.

whatsapp google drive

Nel caso non vi fosse già arrivato l’aggiornamento tramite Play Store, trovate WhatsApp con il supporto al backup su Google Drive a questo indirizzo, su APKMirror.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS